Rivoluzione Apple Watch, e ora l’orologio segna anche l’ora della tua morte


 

Sarà anche l’oggetto più desiderato e cool del momento, ma l’Apple Watch è anche vagamente inquietante. O meglio, non proprio l’orologio in sé, quanto le app che hanno studiato per lui. Per esempio ce n’è una che monitora la lunghezza della tua vita. Si chiama Life Clock e funziona così: usa i parametri del tuo stato di salute e ti dà una stima di quanto ti resta da vivere in base al tipo di vita che fai. 

(Continua a leggere dopo la foto)







Vai a dormire tardi? Ti vengono sottratti minuti. Fai sport? Te ne vengono aggiunti alcuni. Bevi troppo? Mangi poco? Fai tanto amore? A Life Clock non sfugge nulla e, inesorabilmente, aggiunge o sottrae tempo alla tua vita. Hai mangiato la verdura oggi? Bene, hai una mezz’ora in più da vivere. Ma se poi fai tardi e vai a letto all’alba annulli tutto, visto che perdi 25 minuti. Questo non è il primo sistema che calcola l’aspettativa di vita, ma un conto è un’app sul telefono, altro conto è il countdown sempre a portata di occhio… Gli sviluppatori hanno realizzato uno strumento del genere per motivare le persone ad avere una vita sana e fare le scelte giuste. Avrà veramente questo effetto o le persone preferiranno non sapere? Tu, per esempio, come ti comporteresti se vedessi i minuti della tua vita sottrarsi da un momento all’altro?

 

Leggi anche: Apple Watch, il futuro è adesso! Ecco come funziona (e quanto costa)

Apple Watch, 5 buoni ragioni per non comprarlo (almeno per ora)

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it