Whatsapp attiva le chiamate vocali, ecco come funzionano


La notizia era arrivata, dirompente: chiamate gratis con WhatsApp. E il sogno di molti utenti è diventato realtà, ma solo per pochi e per un tempo limitato. Difatti, qualche giorno fa, senza dare tanta pubblicità all’iniziativa, l’azienda ha reso disponibile le chiamate vocali, dando la possibilità di installare gli aggiornamenti necessari. A tal fine l’applicazione ha aperto i suoi server dando la possibilità che tutti potessero ricevere l’abilitazione a effettuare le telefonate via voip. Era sufficiente possedere la versione di WhatsApp 2.11.528 o la versione 2.11.531 e poi – fondamentale – ricevere una telefonata da chi aveva già ricevuto tale funzione per poterla abilitare sul proprio dispositivo e avere la possibilità di abilitarla ad altri effettuando un’altra chiamata. Insomma, una sorta di “catena” di attivazione. La diffusione è stata a livello mondiale, per tutti i sistemi operativi, ma nell’arco di poche ore è stata bloccata. Festa rimandata alla prossima “apertura” della quale, però, non si conosce la data. Ma tecnicii e osservatori assicurano: manca davvero poco.

Terrore WhatsSpy, ecco l’applicazione che permette di spiare il vostro WhatsApp








Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it