Scenari fantastici e mondi fiabeschi, quando la street art reinventa la realtà


I toni surreali di Dulk hanno creato un angolo buffo e onirico, in via Antonio Tempesta, fra Pigneto e Tor Pignattara, a Roma. Il nuovo lavoro dello street artist spagnolo, apprezzato per la profonda conoscenza della tradizione pittorica fiamminga che influenza le sue opere e mescola e ricrea in maniera divertente e bizzarra con la sua vivace fantasia, fa parte del progetto Street Heart promosso dalla galleria Varsi di Roma, dove l’artista è in mostra fino al 24 maggio.

 




Per l’occasione la galleria è stata trasformata in magica foresta attraverso i diversi elementi della natura, per accogliere gli scenari buffi e onirici di Dulk, realizzati su supporti che vanno dal legno alla tela, fino ai muri delle città.