Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Tenta di aprire il portellone dell’aereo

“Ci vediamo in paradiso”. Terrore sul volo delle vacanze, il gesto choc del passeggero. Scatta l’emergenza

  • Storie

Tenta di aprire il portellone dell’aereo su cui era in viaggio gridando: “Ci vediamo in paradiso!”. Questo è quello che è successo a bordo del Boeing della TUI Airways in rotta da Paphos a Manchester. Un uomo, alterato sicuramente da alcool e/o droga, prima ha iniziato a pregare, poi a vaneggiare e infine a minacciare – e a provare – di aprire la porta d’emergenza dell’aereo in pieno volo. Le presone che erano vicino a lui, a quel momento, hanno dovuto letteralmente bloccare l’uomo che ha provato ad aprire il portellone dell’aereo.

A quel punto sono per fortuna intervenuti tutti gli addetti e il personale di bordo. Naturalmente, a quel punto, il volo è stato “dirottato” per questioni di sicurezza verso Zagabria. I testimoni oculari hanno raccontato di aver visto l’uomo assumere una sostanza simile alla cocaina e pregare sul pavimento del Boeing, prima di minacciare gli altri passeggeri e il personale di cabina. A raccontare la storia per la prima volta è il Manchester Evening News.

Tenta di aprire il portellone dell’aereo


Tenta di aprire il portellone dell’aereo su cui era in viaggio

Kirsty, una passeggera che ha assistito alla scena, era seduta con suo marito e due figli quando è scoppiato il caos. Ha descritto l’incidente come “l’esperienza più spaventosa della mia vita”. Al giornale ha raccontato che l’uomo ha indicato lei e i suoi figli urlando: “Ci vediamo in paradiso”.

Tenta di aprire il portellone dell’aereo

E ancora: “Mentre si accovacciava sul pavimento pregando, ho gridato aiuto. L’unico aiuto che ho ricevuto è stato quello di mio marito che ha preso in mano la situazione per difendere e proteggere tutti su questo volo”. Un altro testimone è James Rawcliffe, 38 anni. L’uomo era seduto nella parte anteriore dell’aereo con sua moglie e sua figlia quando ha notato un trambusto nella parte posteriore dell’aereo.

Tenta di aprire il portellone dell’aereo

“C’erano un sacco di persone che andavano verso il ragazzo e cercavano di calmarlo. Poi è intervenuto anche un agente di polizia fuori servizio. Mentre si inginocchiava ha detto ‘Vi vedrò tutti in paradiso’, poi è andato verso la porta per provare ad aprirla prima che tre ragazzi gli saltassero addosso. C’erano urla, pianti e panico puro”. Follia.

Soffre con tosse e vomito. Dopo l’esame la scoperta choc dei medici, cosa aveva dentro


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004