Srikesh Kumar cella frigo obitorio morto vivo

Muore investito da un’auto, poi la scoperta in obitorio sei ore dopo. La famiglia sotto choc

Un uomo che aveva avuto un incidente stradale ed era stato dichiarato morto è stato trovato vivo in un congelatore dell’obitorio dai suoi familiari. Srikesh Kumar, 45 anni, è stato portato in una clinica in condizioni critiche dopo essere stato investito da una moto a Moradabad, a est della capitale New Delhi.

L’elettricista è stato portato in una struttura medica privata dopo l’incidente, dove un medico lo ha dichiarato morto all’arrivo. Venerdì è stato poi trasferito in un ospedale per l’autopsia. La polizia è stata informata e il suo corpo è stato conservato nella cella frigo dell’obitorio fino all’arrivo della sua famiglia sei ore dopo.

Srikesh Kumar cella frigo obitorio morto vivo

l sovrintendente medico capo di Moradabad, il dottor Shiv Singh, ha dichiarato: “L’ufficiale medico di emergenza aveva visto il paziente alle 3 del mattino e non c’era battito cardiaco. Aveva esaminato l’uomo più volte, ma quando una squadra di polizia e la sua famiglia sono venute da noi per avviare le pratiche per l’autopsia, è stato trovato vivo”.


Srikesh Kumar cella frigo obitorio morto vivo

Secondo The Times of India, un documento è stato firmato dai membri della famiglia che hanno acconsentito all’autopsia e hanno identificato il corpo, ma poco dopo la cognata del signor Kumar, Madhu Bala, ha notato un movimento del corpo e poi si è resa conto che l’uomo stava ancora respirando.

“Non è affatto morto. Come è successo? Guarda, vuole dire qualcosa, respira”, si sente in un video registrato all’interno dell’obitorio. La cognata dell’uomo ha detto che Kumar deve ancora riprendere conoscenza e che la sua famiglia presenterà una denuncia contro i medici per negligenza.

Pubblicato il alle ore 13:12 Ultima modifica il alle ore 13:12