Ragno punge puntura wc Jo Kenyon

“Un forte bruciore”. 34enne si siede sul wc, poi la corsa in ospedale e la scoperta choc

Quando si è seduta sul wc ha sentito un fortissimo bruciore sulla coscia, si è alzata e si è accorta di quello che c’era dentro. Jo Kenyon, una producer radiofonica 34enne originaria dello Yorkshire, in Gran Bretagna, è stata molto fortunata perché grazie all’intervento immediato dei medici non è morta.

La prontezza di chiamare i soccorsi e di correre al pronto soccorso ha evitato il peggio ma anche dei pericolosi effetti del morso come semiparalisi degli arti, difficoltà deambulatorie e forte rischio di sepsi, ovvero una rara complicazione di un’infezione, le cui conseguenze possono essere molto gravi e potenzialmente mortali.

Ragno punge puntura wc Jo Kenyon

34enne punta da una falsa vedova nera sul wc

“È stato davvero spaventoso sapere che un morso di ragno avrebbe potuto uccidermi”, ha detto Jo.”È particolarmente spaventoso considerando che è successo in Inghilterra, avevo rimandato per anni l’andare in Australia a causa della paura dei ragni, ma è stato nello Yorkshire che sono stato morso”.


Ragno punge puntura wc Jo Kenyon

A mordere la 34enne è stato una falsa vedova nera, originaria delle Canarie e dell’isola di Madeira, territori portoghesi situati al largo delle coste del Marocco da dove, grazie a navi e aerei, si è diffusa in tutta l’Europa. Una volta arrivata al pronto soccorso, i medici sono stati costretti a far scoppiare l’enorme vescica ma il dolore era così forte che Jo è dovuta tornare in ospedale altre due volte per disinfettare la ferita e fare delle cure.

In una intervista la 34enne ha raccontato di come sia stato difficile anche camminare o sedersi dopo il morso. “Sono stato davvero male e per i primi giorni è stato doloroso camminare, provare a sedermi o dormire”.

Pubblicato il alle ore 18:09 Ultima modifica il alle ore 18:09