Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Prete nega il battesimo alla bimba

“Cosa fa la madrina”. Prete nega il battesimo alla bimba per un motivo ‘choc’. È bufera

  • Storie

Prete nega il battesimo alla bimba. È successo ad As Neves, in Spagna, dove don Francisco Javier de Ramiro Crespo ha rifiutato di dare il primo sacramento a una bambina ‘a causa’ della madrina scelta dai genitori. I dettagli relativi alla celebrazione che doveva tenersi il 29 agosto nella parrocchia di As Neves erano stati concordati già da giugno tra la famiglia e il parroco.

“A giugno siamo andati dal prete per vedere se potevamo battezzare nostra figlia e la sua prima domanda è stata se fossimo sposati, gli abbiamo detto di no e lui ha detto che non c’erano problemi”, ha raccontato Silvia, la madre della bambina. Solo due giorni prima della cerimonia Francisco Javier de Ramiro ha rifiutato categoricamente.

Prete nega il battesimo alla bimba


Prete nega il battesimo alla bimba: “La madrina vive nel peccato”

Il prete ha negato il battesimo alla bimba spiegando che madrina viveva in una situazione che la Chiesa considera “irregolare”. “Quella donna vive nel peccato”, avrebbe detto il sacerdote ai genitori della bambina. E per ‘vive nel peccato’ significa che convive con il compagno, con cui ha una figlia, senza essere sposata. “Riguardo ai padrini ha chiesto solo se erano cresimati, in quel momento non ci ha chiesto se erano sposati o single”, ha spiegato ancora Silvia.

Prete nega il battesimo alla bimba

Due giorni prima del battesimo ci siamo accordati per firmare le carte ma il prete ha comunicato si genitori e alla stessa madrina, sorella della madre, che non avrebbe battezzato la piccola e li avrebbe cacciati dalla chiesa. La donna non capisce perché don Francisco abbia deciso di non battezzare la figlia, anche perché, come spiegato dalla stessa, sia lei che la sorella – entrambe non sposate – in passato erano state madrine nella stessa parrocchia.

Incassato il no, quando il prete ha rifiutato di battezzare la bimba, la famiglia ha deciso di rivolgersi a un’altra parrocchia e il prete ha acconsentito a celebrare il battesimo. La comunità si è divisa, tra chi ha dato ragione al prete e chi alla famiglia e sul caso si è pronunciata anche la diocesi: “Nessun adulto battezzato si dovrebbe scandalizzare se un parroco rifiuta un padrino che ha uno stile di vita incompatibile con gli insegnamenti della Chiesa cattolica. Il parroco ha agito da buon pastore e per una madrina è un obbligo vivere una vita coerente con la fede e la missione di cui si fa carico”.

Battesimo choc. Il bimbo piange, il prete perde le staffe ed ecco cosa fa. Sconcerto totale


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004