“Per Luca…”. Il terremoto canaglia le ha portato via tutto, la casa, i suoi giochi. Ma quel poliziotto ha saputo starle vicino. E lei, una bambina, piccola, ha ricambiato. Un gesto inaspettato e straordinario che ha portato un sorriso in tanto dolore

 

Ha voluto disegnare l’angelo che l’ha salvata. Un gesto che le è venuto naturale. Spontaneo ma commovente. È il regalo di una bambina al suo salvatore. Un poliziotto. Lui l’ha coccolata, accarezzata, ha fatto in modo di distarla. Allontanarla dall’orrore che la circondava. Lei lo ha ricambiato con un disegno che lo raffigura. Una storia bella, positiva, che emerge dal dramma del terremoto che ha tolto casa, amici, affetti a tante persone. Lui si chiama Luca, è poliziotto romano e ha quarant’anni. L’agente, fra i vari compiti che gli sono stati assegnati, ha avuto pure quello di posizionarsi sulle macerie.

Cercare di ascoltare anche un flebile lamento, un’invocazione d’aiuto. Nella speranza di afferrare per i capelli un’altra vita, estrarre dalle macerie ancora vivo chi si trovava sotto. incastrato.


{loadposition intext}

(Continua a leggere dopo la foto)

Ma Luca ha il compito pure di vigilare su chi non ha più nulla e ha perso tutto. Nasce così l’incontro con la piccola. Capelli castani e una grande tristezza dentro. Si chiama Ilaria. Così racconta la storia Il Messaggero. L’agente non la lascia sola. La prende in braccio, la invita a sorridere, le passa una mano tra i capelli. La aiuta a distrarsi. Così la bimba a un certo punto chiede al padre le matite e i colori. Inizia a disegnare. Tratteggia qualcosa su un foglio bianco.

(Continua a leggere dopo la foto) 

E il risultato ha lasciato a bocca aperta l’agente. Raffigura Luca con la sua divisa. Ma Ilaria ha voluto anche farli una dedica e, soprattutto, l’agente che lei ha disegnato, sta sorridendo. Come lei. Anche il papà si è commosso e ha ringrazia l’agente. “Da quando abbiamo perso tutto – sono le parole del padre – è il primo sorriso vero che vedo in mia figlia. Ti ringrazio col cuore”. Poi lo abbraccia.

Ti potrebbe interessare anche:  “Ma anche no”. Choc totale in diretta tv: nel bel mezzo della maratona televisiva sul terremoto che ha devastato il centro Italia, l’inviata di La7 se ne esce con una proposta di pessimo gusto

Pubblicato il alle ore 14:42 Ultima modifica il alle ore 11:28