Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Padre muore d'infarto, il figlio di due anni muore di stenti

Papà ha un infarto, bimbo di 2 anni muore di fame e sete. Trovato accanto al papà

  • Storie

Il padre muore d’infarto e lui muore di stenti. Il fatto è accaduto lo scorso 15 febbraio a Geneva, nello Stato di New York. David Conde senior, 59 anni, viveva con i figliol di due anni ed è morto colpito da un malore improvviso prima di poter chiamare soccorsi. E il bambino, per giorni, è rimasto in casa, accanto al cadavere del padre, senza poter bere e mangiare.

Dopo la morte del padre il bimbo, David Conde junior, è morto di stenti. Impossibilitato a nutrirsi perché rimasto da solo nell’appartamento in cui viveva con il papà, il piccolo è deceduto. L’allarme è scattato una settimana dopo. David “era un bellissimo bambino con i riccioli ricci”, raccontano i vicini di casa e amici della famiglia.

Leggi anche: Mamma uccide il figlio di 8 anni e dà fuoco alla casa: arrestata. Subito dopo la scoperta choc: “Perché lo ha fatto”

Padre muore d'infarto, il figlio di due anni muore di stenti


Padre muore d’infarto, il figlio di due anni muore di stenti

Dopo la morte del padre, il bimbo è stato trovato senza vita nella camera da letto di David Conde senior, accanto al cadavere del padre. Il bambino aveva da poco imparato a camminare, dopo diversi interventi chirurgici e mesi di gessi e riabilitazione, nonostante le sue condizioni mediche alla nascita. Dopo la scoperta dei cadaveri, gli investigatori hanno detto ai giornalisti che non c’erano traumi sui loro corpi e si è cercato di capire la causa del decesso.

I due sono stati trovati il ​​15 febbraio, secondo un comunicato stampa dell’ufficio dello sceriffo della contea dell’Ontario, ma la loro tragica causa della morte è stata resa nota solo ora. Il padre è morto a causa di un infarto, mentre il figlio è deceduto di fame e sete. “Si ritiene che il signor Conde sia morto per primo e che il bambino non sia stato in grado di mangiare e bere dopo la morte del padre”, si legge in un comunicato diffuso dalla polizia.

Il Democrat and Chronicle ha riferito che indagine sulla loro morte è stata ufficialmente chiusa. David Conde Jr. aveva anche sei fratelli, Caden, Rickey, Ryan, Justin, Julian e Kayshaun e una sorella, Kiera. I fratelli vivevano con la madre e il nuovo compagno.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004