Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Ha ucciso i nostri bambini”. Mamma strangola i figli di 5, 3 anni e 8 mesi. La decisione del marito

  • Storie
Patrick Clancy, la moglie uccide i tre figli e lui la perdona

Una pagina GoFundMe per aiutare Patrick Clancy, il marito dell’infermiera Lindsay Clancy, accusata di aver strangolato a morte i tre bambini piccoli della coppia a Duxbury, nel Massachusetts. In una dichiarazione, l’uomo ha detto che perdona sua moglie e ha detto che desidera che “in qualche modo trovi la pace”.

“Voglio chiedere a tutti voi di provare nel profondo di voi di perdonare Lindsay, come ho fatto io”, ha detto Patrick Clancy parlando della moglie in una intervista rilasciata sabato e riportata dalla NBC Boston. “La vera Lindsay era generosamente amorevole e premurosa verso tutti: me, i nostri figli, la famiglia, gli amici e i suoi pazienti. Le stesse fibre della sua anima sono amorevoli. Tutto ciò che desidero per lei ora è che possa in qualche modo trovare la pace”, ha detto l’uomo.

Leggi anche: “Lo faceva sempre…”. Bimba ha un banale ‘incidente’, soffoca e muore a 5 anni davanti alla mamma

Patrick Clancy, la moglie uccide i tre figli e lui la perdona


Patrick Clancy, la moglie uccide i tre figli e lui la perdona

Matthew Glaser ha creato la pagina GoFundMe per aiutare Patrick Clancy a superare la tragedia. La pagina GoFundMe ha raccolto più di $ 850.000 al 29 gennaio 2023. Il procuratore distrettuale della contea di Plymouth Tim Cruz ha dichiarato in una conferenza stampa che Patrick Clancy ha chiamato i soccorsi il 24 gennaio 2023, dopo che sua moglie è saltata da una finestra della loto casa a Duxbury.

Patrick Clancy, la moglie uccide i tre figli e lui la perdona

Quando sono arrivati ​​i primi soccorritori la scoperta choc. I tre bambini della coppia erano stati strangolati. Secondo Cruz, i due figli più grandi, Cora Clancy, 5 anni, e Dawson Clancy, 3 anni, sono morti in casa. Lindsay Clancy è stata accusata di omicidio, strangolamento, aggressione e percosse, ha twittato Cruz.

Il terzo bambino, un neonato di 7 mesi, Callan, è invece sopravvissuto qualche giorno poi è deceduto in ospedale. “Amava essere un’infermiera, ma nulla corrispondeva al suo intenso amore per i nostri figli e alla dedizione per essere una madre. Era tutto ciò che desiderava. La sua passione mi ha insegnato come essere un padre migliore”, le parole del marito Patrick Clancy. Secondo quanto dichiarato dall’uomo, la donna soffriva di depressione post partum arrivata con la nascita dell’ultimo figlio Callum.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004