”Mamma, sono incinta” e lei, al settimo cielo all’idea di diventare nonna a 36 anni, pensa subito a organizzare una bella festa. Proprio durante i preparativi, però, la figlia, prima diventa pallida, poi perde i sensi. Ma il peggio deve ancora venire

 

Gayle De Lacey ha 36 anni e una vita costellata, specie negli ultimi anni, di vicende tristissime. Un anno fa ha perso suo padre colpito da un attacco di cuore mentre a lei è stato diagnosticato un tumore alla cervice uterina. In compenso, però, sua figlia Scarlett le ha dato una bellissima notizia: è incinta e Gayle diventerà nonna. Ovviamente la donna, quando le danno la notizia, non sta più nella pelle. Il padre del piccolo è il ragazzo con il quale sua figlia sta da tanto tempo e Gayle si fida di lui: sa che è un bravo ragazzo che si prenderà cura di entrambi. Finalmente una lieta notizia. Ma il tutto dura ben poco… Al quinto mese di gravidanza, dopo un periodo turbolento trascorso nel dubbio che il bimbo avesse qualche malformazione poi smentita dall’amniocentesi, accade qualcosa di terribile. Dopo la gioia a seguito dei risultati dell’amniocentesi – il bimbo, che è maschio, è normale – la giovane Scarlett di accinge a organizzare il baby shower, cioè quella festa che si fa quando si aspetta un bimbo. Ora che sa anche il sesso del piccolo, potrà sbizzarrirsi ad acquistare tutine, abitini e tutto il resto. (Continua a leggere dopo la foto)


Proprio quando, in compagnia di sua madre, sta cercando di organizzare la festa per celebrare l’arrivo del suo primogenito, Scarlett cade per terra e perde i sensi. La sua pelle è gelida ma la ragazza suda e, immediatamente, la madre chiama l’ambulanza che la porta di corsa in ospedale. Si scopre che, a causa di una trombosi venosa, le si era formato un grumo di sangue nella gamba, grumo che le è stato fatale. (Continua a leggere dopo le foto)

I medici si rendono conto subito che non c’è nulla da fare né per la futura mamma, né per il piccolo Rocco che, con un parto cesareo viene fatto nascere comunque. Il bimbo, però, non ha alcuna possibilità di sopravvivere e, dal momento che non può essere seppellito da solo perché troppo piccolo, Gayle dà il consenso affinché venga reinserito nel corpo di Scarlett e i due vengano seppelliti insieme. (Continua a leggere dopo le foto)

{loadposition intext}

‘’Ho pensato che non fosse possible che una cosa così tremenda accadesse proprio a me, poi ho capito che era tutto vero – ha raccontato la donna al Sun – io sognavo solo di vedere mia figlia diventare una mamma e il mio nipotino crescere’’.

Leggi anche: A 17 anni non ha ancora avuto il ciclo (ma le sono spuntati i peli pubici). Così va dal ginecologo per un semplice controllo. Lui la fa sdraiare sul lettino, la visita e scopre la tremenda verità. Un vero choc

 

Pubblicato il alle ore 11:39 Ultima modifica il alle ore 11:08