Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

La triste fine che fanno gli albini (c’è di mezzo la magia nera…)

  • Storie

 

Un vero e proprio mercato degli albini. Con predatori che li cacciano per poi venderne le parti del corpo, utilizzate nei rituali magici. In Africa, precisamente nel Malawi, è caccia all’uomo contro i predatori delle parti del corpo degli albini, utilizzate come merce da compravendita. Si ritiene che il loro colore sia effetto di un incantesimo, per cui le loro parti del corpo porterebbero fortuna, amore e ricchezza. C’è chi spende fino a 75mila dollari per averne.

L’albinismo è una malattia congenita che colpisce circa una persona su 20.000 in tutto il mondo. È più comune nell’Africa sub-sahariana e colpisce circa un tanzaniano su 1.400. Un vero e proprio mercato umano che sta provocando una strage. La polizia del Malawi e quella del Burundi hanno messo in atto una vera e propria caccia all’uomo contro questi predatori senza pietà. Ora le popolazioni albine sono messe sotto scorta. L’obiettivo della polizia è quello di risalire pian piano non solo ai cacciatori, ma anche ai compratori.

Ti potrebbe interessare anche: Trucidato bambino albino per stregoneria, ecco cosa hanno fatto al suo corpo…



Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004