La morte in faccia e il terrore assoluto. Era andato a fare un giro in bici, ma, all’improvviso, si è schiantato rovinosamente. La corsa forsennata in ospedale e il ricovero d’urgenza. C’è mancato davvero poco. Chi è (e quali sono le sue condizioni)

 

Il Virgin Group è un gruppo di società fondate e dirette dal famosissimo magnate miliardario Richard Branson. L’eccentrico uomo classe 1950, deve la sua fortuna al proprio marchio che ha invaso praticamente tutto il mondo e che sponsorizza o è legato al mondo dei viaggi, dell’intrattenimento e dei media. Famoso per aver fondato una propria scuderia che partecipa al massimo campionato di Formula 1, la Virgin Racing, adesso divenuta Manor Marussia, è stato anche un noto volto televisivo grazie alla serie tv di cui è stato protagonista nel 2004: “Richard Branson, il miliardario ribelle”.

Richard è anche notevolmente impegnato nel sociale, con le sue fondazioni di beneficenza, prima fra tutte la “Virgin Foundation” con il quale ha raccolto ingenti fondi per combattere l’AIDS.


(Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}

Il miliardario ha fatto sempre parlare di sé per le sue uscite pubbliche, come quando per ripagare una scommessa persa con il suo amico Tony Fernandes, si era travestito da hostess su un volo di linea della sua compagnia aerea e aveva illustrato ai passeggeri le norme di emergenza.

(Continua a leggere dopo la foto)

Oggi è ritornato sulle pagine di tutti i giornali e il motivo è quanto mai singolare: durante una sua uscita in bici sulle strade delle Isole Vergini Britanniche, ha riportato un infortunio gravissimo. Si trovava in vacanza con i figli Holly e Sam, e mentre scorrazzava sulle due ruote, è caduto battendo la testa e riportando numerose escoriazioni, nonché una lesione ai legamenti di una gamba. Inoltre secondo la ricostruzione ufficiale, avrebbe battuto pesantemente la testa, e avrebbe persino rischiato la vita.

(Continua a leggere dopo la foto)

Non è il primo infortunio in vacanza per il magnate, che già sei mesi fa, durante una sua nuotata nelle acque delle Isole Cayman, si era infortunato ad un braccio. Secondo le dichiarazioni dello stesso Richard, in quella occasione sarebbe stato morso da uno squalo, dal quale per fortuna era riuscito a scappare senza riscontrare ulteriori danni. Durante la stessa vacanza, era stato capace di lesionarsi la testa, sbattendo contro una porta a vetri mentre era alla ricerca di un regalo per la moglie da darle in occasione del loro anniversario.

“Ancora non ci posso credere…”, dice lui stesso. Ha rischiato di morire in un brutto incidente aereo salvandosi per un pelo. Pochi giorni dopo, però, gli accade qualcosa di straordinario. Diventa “l’uomo più fortunato del mondo”

Pubblicato il alle ore 13:01 Ultima modifica il alle ore 11:28