Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

La casa stregata da 400 dollari a notte dove il mistero non finisce mai…

  • Storie

La Villisca Axe Murder House a Villisca è famosa in tutto il mondo per essere una casa stregata. Addirittura dal 1912, anno in cui nella casa furono trovati i corpi dei proprietari, i Moore, ovvero 4 bambini e i due genitori con i crani che erano stati fracassati nei loro letti mentre dormivano. Quel crimine non fu mai risolto, nemmeno con le tecniche investigative raffinate che abbiamo adesso, e la casa porta ancora al suo interno i segni di quell’omicidio multiplo. (Continua a leggere dopo la foto)

 


Chiunque si rechi nella casa avverte tuttora qualcosa di soprannaturale a livello emotivo e psichico. E allora Martha Linn, che ha 77 anni, si è detta: perché non comprarla? Detto fatto: concluse l’affare nel 1994 e decise di riportare la casa alle condizioni del 1912 trasformandola in un’attrazione turistica da 428 dollari a stanza. La sua idea ha funzionato: tutti coloro che vanno apprezzano moltissimo l’esperienza. Ma qualche settimana fa è successo un fatto particolarmente strano: uno dei visitatori è stato portato di corsa al pronto soccorso dopo essere stato trovato ferito al petto con una ferita auto-inflitta(Continua a leggere dopo la foto)

 

La persona in questione è un acchiappafantasmi 37enne, Robert Steven Laursen Jr, arrivato nella casa insieme a un gruppo di amici, secondo quanto riferito dallo sceriffo Joe Sampson il quale ha spiegato “da quello che ho potuto constatare, Robert era solo nella stanza,mentre gli altri amici erano fuori a festeggiare. Ha provato a chiamarli al cellulare per chiedere aiuto”. Quando loro sono arrivati in camera lui era ferito. Il mistero si infittisce…Perché il fatto è avvenuto alle 12.45, ovvero alla stessa ora in cui accadde il delitto del 1912. E voi che dite: chi è stato a convincere Robert ad accoltellarsi? Lo stesso assassino del 1912, il suo fantasma o cosa?


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

©Caffeina Media s.r.l. 2023 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004