Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Joseph Oberlies

“Sei un mostro”. Entra a casa dell’ex e getta le ceneri del figlio morto nella spazzatura

  • Storie

Un uomo della Carolina del Sud, Joseph Oberlies, 33 anni, è stato arrestato dopo essersi ubriacato e aver fatto irruzione nella casa della sua ex ragazza, gettando le ceneri della figlia e dell’ex marito morti nella spazzatura e danneggiando la sua proprietà.

Joseph Oberlies è accusato di furto con scasso di primo grado e distruzione e profanazione di resti umani dopo l’irruzione nella casa della sua ex ragazza a Mount Pleasant il 3 settembre. La donna, che ha altri figli, non è stata identificata. Non è chiaro quando suo figlio sia morto, o quale fosse la causa. Al momento del suo arresto la scoperta choc, Oberlies era agli arresti domiciliari per aver accoltellato un’altra ex ragazza. Anche in questo caso aveva fatto irruzione nel suo appartamento.

Joseph Oberlies


Joseph Oberlies entra a casa dell’ex e getta le ceneri del figlio

Joseph Oberlies è stato ripreso da una telecamera di sicurezza mentre entrava nella casa della donna intorno alle 3 del mattino, prima di andarsene pochi minuti dopo. Poi viene ripreso mentre torna intorno alle 4 del mattino e ripartire partire alle 7:52. Mentre era in casa, l’uomo avrebbe anche danneggiato la tv della vittima con un martello. Il 33enne ha trovato il contenitore delle ceneri del bambino morto della vittima, ha aperto il coperchio e ha versato i resti in un bidone della spazzatura. Dopo il fermo e dopo aver visto il video, Joseph Oberlies ha detto che quella notte era ubriaco e non riusciva a ricordare niente.

Joseph Oberlies

La vittima, che ha frequentato Oberlies per diversi mesi all’inizio del 2022, non era in casa il giorno dell’irruzione. Ha chiamato la polizia due giorni dopo l’irruzione e ha indicato che la sua casa era stata violata. Mentre parlava con la polizia, la vittima ha mostrato agli investigatori un messaggio di testo di Oberlies che diceva: “Per favore non sporgere denuncia, pagherò per quello che ho rotto”.

Ma la vittima ha detto che Joseph Oberlies non poteva sapere che lei o i suoi figli non sarebbero stati a casa al momento dell’irruzione spiegando alla polizia di avere paura di cosa sarebbe potuto accadere se lo fossero stati in casa visti anche i precedenti con l’ex fidanzata.

“Una scena terribile”. Precipita al centro commerciale, bimbo di 3 anni muore


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004