Questo sito contribuisce alla audience di
incendio paige morta garry bolton

“Aiuto, papà è strano”. Poi la tragedia, muore a 10 anni in casa: al mattino la scoperta choc

Si è rinchiuso in casa insieme alla figlia di dieci anni, poi ha appiccato un incendio e si è lasciato morire dentro la vasca. I due sono stati trovati senza vita dai vigili del fuoco, arrivati sul posto dopo la chiamata dei vicini di casa, che avevano visto le fiamme divampare la villetta dell’uomo.

I vigili del fuoco hanno dovuto fare irruzione all’interno della casa sfondando la porta con una motosega e dopo aver spento il rogo hanno trovato i cadaveri dell’uomo e della figlia all’interno della vasca da bagno. Secondo l’inchiesta la bambina si era accorta delle cattive intenzioni del padre, e infatti, poco prima della tragedia, aveva inviato un messaggio alla nonna chiedendo aiuto. “Aiuto, aiuto, ho paura. Papà mi sta spaventando. Perché non puoi aiutarmi?”, aveva scritto la bambina, dieci anni, alla nonna, che però ha letto i messaggi della nipotina solo al mattino, quando ormai per Paige non c’era più niente da fare.

incendio paige morta garry bolton

La piccola è stata trovata ancora viva, ma è morta poco dopo il ricovero in ospedale. La tragedia si è consumata il 25 gennaio del 2020. Garry Bolton, 47 anni, prima di appiccare il fuoco all’interno della sua abitazione, aveva chiuso a chiave la porta d’ingresso, bloccato il corridoio e disattivato gli allarmi antincendio in modo da assicurarsi la riuscita del suo piano senza alcun intoppo.


incendio paige morta garry bolton

L’investigatore indipendente dei vigili del fuoco, il dottor Will Hutchinson, ha condotto un’indagine sull’incendio e ha confermato l’origine dell’incendio, appiccato anche per sprigionare grandi quantità di monossido di carbonio. Secondo la ricostruzione della famiglia, Garry Bolton soffriva di depressione e negli ultimi tempi la situazione era peggiorata. L’uomo non era riuscito a superare la morte di Ethan, il gemello di Page, scomparso nel 2009 all’età di soli sei mesi nel 2009.

Garry Bolton e la moglie Cherie Rangeley hanno avuto due gemelli Paige ed Ethan nel 2009 attraverso un trattamento di fecondazione in vitro. Purtroppo, Ethan è morto per un difetto cardiaco all’età di soli sei mesi, cosa che ha devastato Garry e Cherie. L’uomo è caduto in una profonda depressione dalla quale non è mai riuscito a uscirne fuori.

Pubblicato il alle ore 10:49 Ultima modifica il alle ore 10:49