Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Ho finito gli esami, mi laureo”, ma non era vero. Studente si suicida

Ha costruito negli anni un castello di bugie troppo alto da far crollare senza rimanerne travolto. E piuttosto che affrontare la verità, ieri un giovane romano ha preferito togliersi la vita. P.S., 28 anni, era iscritto dal 2009 a Ingegneria alla Sapienza e da allora aveva raccontato a familiari e amici di una sfilza di esami superati. Mancava solo la laurea, con la discussione della tesi fissata inizialmente per metà ottobre, poi slittata al pomeriggio dell’11 novembre. (continua dopo la foto)


Tutto era pronto per il grande giorno, quando ieri mattina, verso le 6.30, il fratello di  P. si è alzato nella loro casa nel quartiere Montesacro e si è accorto che la finestra del salone era aperta. Sul selciato, quattro piani più sotto, c’era il corpo dello studente. Non ha lasciato nessun biglietto, ma quando la polizia ha contattato l’università ha trovato un movente convincente: non c’era nessuna tesi da discutere e tutti quegli esami non erano mai stati superati.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) รจ una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004