Ha fatto le valigie, ha preso la sua tenda e l’ha piantata nel giardino di casa. E ora vive lì. Eppure un’abitazione ce l’ha. Ma è pazzo? Probabilmente voi lo giudicherete così, ma il suo gesto estremo ha un significato. Questo…

 

L’amore per i figli è grandissimo e un genitore per la loro felicità e serenità è pronto a compiere gesti incredibili, oltre ogni limite. Questo è esattamente quello che è successo a John Tompkins che per andare incontro alle esigenze delle figlie adolescenti ha fatto una cosa veramente singolare. Lui è un veterano disabile dell’esercito britannico e per amore della sua famiglia ha fatto l’impossibile. 

(Continua a leggere dopo la foto)


{loadposition intext}

L’uomo si chiama John Tompkins di 71 anni, separato dalla moglie, che ha preso in custodia i figli (Lauren di 15 ed Elise di 14 anni  e il figlio Lewis  di 12 anni), quando la donna si è ammalata e non poteva più prendersi cura di loro. A quel punto John ha sacrificato la sua camera da letto per darla alle figlie, sistemandosi sul divano con il figlio maschio. Però, ancora non si sentiva soddisfatto della sua scelta e ha pensato di poter fare meglio nei riguardi della sua amata prole. Dopo tante notti insonni ha pensato, infatti, di spostarsi nel giardino della sua abitazione a Walsall, West Mids insieme a Lewis, lasciando la casa alle ragazza. 

(Continua a leggere dopo la foto)

Tompkins è un ex soldato in pensione e non si può permettere una casa più grande, sebbene stia aspettando che glie ne venga assegnata una.  Per lui, quindi, è una soluzione temporanea,  infatti sta aspettando trasferirsi in una proprietà più accogliente e spaziosa. Ai media l’uomo ha spiegato le ragioni che lo hanno spinto a fare questa scelta molto generosa:

“Le mie due ragazze hanno bisogno della loro privacy, cambiare casa e abitudini è stato già troppo traumatico. Dormire in tenda non è il massimo e l’età non aiuta, ma sto facendo del mio meglio per rendere tutto più facile ai miei figli”. 

(Continua a leggere dopo la foto)

I medici lo hanno avvertito che dormire fuori sotto la tenda farà inevitabilmente male alla sua schiena e per questo motivo sta cercando una soluzione un po’ più comoda. 

John, che è stato arruolato nella 39a brigata della Fanteria nella caserma di Thiepval in Irlanda del nord, servendo Sua Maestà dal 1967 a 1988, dovrebbe avere priorità riguarda all’assegnazione di una casa più grande dove vivere con i figli, ma purtroppo è ancora in attesa. Dopo essere stato nell’esercito, era diventato  autista di autobus e camion, ma abbandonò questo lavoro per motivi di salute dopo infortuni sul lavoro. L’uomo ha dichiarato che la mancata assegnazione della casa non è colpa di nessuno:

“È una situazione impossibile. Non posso del tutto colpa loro, non ci sono abbastanza strutture disponibili. Mentre aspettiamo ho sentito il bisogno di dare alle ragazze un po’ di privacy e ho messo su la tenda in giardino per me e Lewis circa tre settimane fa, ma non è una soluzione permanente. Vanno tutti alla scuola, anche se Lauren ha appena finito e andrà presto al college, ma amano lì e io non voglio che abbiano a muoversi”

Ti potrebbe interessare anche: Svegliato nel bel mezzo della notte da una telefonata, pensa a uno scherzo e chiude. Ma insistono, parlando una lingua sconosciuta. Allora decide di avvisare la polizia e fa una scoperta incredibile: chi era

Pubblicato il alle ore 14:47 Ultima modifica il alle ore 11:51