Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Fuori strada a 200 all'ora

Schianto a 200 all’ora, l’auto finisce sui binari: morta mamma di 32 anni

  • Storie

Fuori strada a 200 all’ora, 32enne viene sbalzata dall’auto e finisce sulla banchina della stazione ferroviaria. È una scena horror quella che l’equipe medica si è trovata davanti dopo la chiamata di emergenza di un incidente stradale avvenuto sulla A40 vicino a Ealing, a ovest di Londra.

Yagmur Ozden, 32 anni, era sul sedile passeggero dell’auto condotta da un amico, quando a causa dello scontro è stata sbalzata fuori dal veicolo finendo sulla banchina della stazione ferroviaria. L’incidente stradale è stato fatale per la donna, madre di una bambina.

Fuori strada a 200 all'ora


Fuori strada a 200 all’ora, morta Yagmur Ozden

Il veicolo condotto da L’autista Rida Al Mousawi, ora in coma in ospedale, stava percorrendo la A40 ad altissima velocità (il contachilometri era fermo sui 200 all’ora) e dopo aver sbandato è andata a colpire una Tesla parcheggiata, poi un muro, per poi planare sui binari della ferrovia, dove per fortuna non transitava nessun treno.

Fuori strada a 200 all'ora

Fuori strada a 200 all’ora, morta una donna – L’incidente si è verificato alle 3:48 e fortunatamente anche la banchina della stazione ferrovia era deserta. Il corpo della donna era dilaniato e per verificare l’identitò l’equipe medica ha dovuto prendere le impronte digitali. Il detective Ben Simpson ha detto alla corte che Ozden è stato dichiarato morto sulla scena da un paramedico 30 minuti dopo l’incidente alle 3:48. L’incidente è stato ripreso da una dashcam di un autista di Uber parcheggiato presso una stazione dove stava ricaricando la Tesla su cui la Range Rover è andata a scontrarsi.

Fuori strada a 200 all’ora, morta Yagmur Ozden – Un’autopsia eseguita dal dottor Adam Bates ha rivelato che la donna, nata a Baghdad, in Iraq, è morta per un trauma contusivo causato da un incidente stradale. Yagmur, che lascia una figlia di 12 anni, è stata descritta come “un angelo” nei tributi della sua famiglia. Hanno aggiunto: “Aveva un legame straordinario con sua figlia e sua figlia apprezzerà sempre i momenti che ha avuto con sua madre. Era molto divertente e poteva rallegrare all’istante la persona più triste, mettendola di umore migliore”. (Il video dell’incidente stradale)

Camion si ribalta, oltre 150mila pomodori sulla strada provocano sette incidenti e tre feriti


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004