Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Federico Carniel morto tumore sposa Lisa

Muore il giorno dopo le nozze. Federico lascia moglie figlie: l’ultimo gesto prima dell’addio

  • Storie

È lutto a Santo Stefano di Cordignano, in provincia di Treviso, in Veneto, per la scomparsa di Federico Carniel. Il 43enne, conosciuto in zona, era un imprenditore nel settore idraulico in quanto fondatore e titolare dal 2013 della CF Therm, è morto all’Hospice Casa Antica Fonte di Vittorio Veneto dove era ricoverato per combattere un tumore che lo aveva colpito tre anni fa.

Accanto a lui fino la compagna Lisa, con la quale stava da 18 anni. Non si erano mai sposati, ma quando le sue condizioni sono iniziate a peggiorare Federico ha voluto che Lisa diventasse sua moglie. Una cerimonia struggente per suggellare il loro amore, coronato dalla nascita di due figlie di 12 anni e di 8 anni.

Federico Carniel morto tumore sposa Lisa


“La scomparsa di Federico è difficile da capire, difficile da accettare. Era una persona in gamba, sempre allegro. – afferma il sindaco di Cordignano Roberto Campagna – Lascia un grande vuoto nelle persone che lo conoscevano. Un dolore immenso a Lisa e alle due giovanissime figlie a cui va la mia più forte vicinanza e le più sentite condoglianze”.

Federico Carniel morto tumore sposa Lisa

Come riporta Oggi Treviso Federico era uno sportivo, andava in bici e amava sciare. Tre anni fa la terribile diagnosi e la regressione della malattia. Federico ha lottato contro il male, ma qualche mese fa il tumore è tornato e nel giro di poco è stato reso necessario il ricovero all’Hospice di Treviso, dove ha deciso di sposare l’amore della sua vita, la compagna Lisa.

Federico Carniel è morto a 43 anni, lascia la moglie Lisa, le adorate figlie Emma e Viola, la madre Daniela, il padre Aldo, i suoceri, i cognati, la cognata, gli zii, i cugini e gli amici. Il funerale è stato celebrato il 1 aprile alle ore 15.30 nella chiesa parrocchiale di Santo Stefano di Cordignano.

“Come mi hanno ridotta”. 22enne aggredita da due cani, il volto deturpato da 800 morsi