“Amore, perché sempre quelle pantofole ai piedi?”. Lei dà risposte evasive e vanno avanti così per mesi. Poi la scoperta sconvolgente. Cosa aveva da nascondere

Ha indossato per due anni delle pantofole a forma di orso e ha tenuto la verità segreta al fidanzato. Lui, che trovava molto strana la scelta della sua ragazza di indossare solo quel genere di calzature, non si è mai spinto oltre per non ferirla. O forse perché era terrorizzato dalla verità. Grazie a quelle pantofole, Terri Aspin, del Lancashire ha tenuto nascosto quel tumore al piede che, oltre ad averle rovinato la vita, le ha anche fatto perdere il lavoro. Quando aveva sei anni a Terri fu amputato l’ultimo dito del piede sinistro ora la ragazza sostiene che il restante osso si sia evoluto in un tumore nella parte bassa del suo piede.

La ragazza, da poco, ha perso anche il suo lavoro da cameriera: il datore di lavoro si è accorto di quanto faticasse a camminare così le ha detto di riposare a casa. No, non è una brutta persona come forse state pensando. Anzi, è un datore di lavoro modello: sta raccogliendo soldi per pagare l’intervento di Terri per farla ritornare alla sua vita normale. Sì, perché, anche se il tumore di Terri è enorme, il suo caso non è considerato urgente quindi, per sottoporsi all’intervento, la ragazza dovrebbe pagare da sola l’operazione. Ma, ovviamente, non ha i soldi. (Continua a leggere dopo la foto)


Ma come è possibile che il fidanzato non si sia accorto di nulla? Eppure i due hanno vissuto insieme per due anni e, per tutta la convivenza, la ragazza è riuscita a mantenere il segreto. Segreto che, però, ha confessato 3 mesi fa, quando ormai tutto era troppo difficile da sopportare da sola. ‘’Ho sempre indossato calzettoni a casa – ha spiegato al Sun – prima riuscivo a indossare anche scarpe da ginnastica ma pian piano il mio piede è diventato sempre più grande e per me è ormai impossibile indossare scarpe di qualunque tipo. Al mio fidanzato dicevo che avevo mal di piedi, che preferivo dei calzettoni alle scarpe’’. E ha aggiunto: ‘’Poi, 3 mesi fa, gli ho confessato tutto: non potevo più tenere quel peso enorme solo per me e lui si è dimostrato di grande aiuto e di grande conforto”. (continua dopo le foto)

Tutto, secondo Maureen, la 43enne mamma di Terri, iniziò quando la bimba era appena nata: aveva notato che il suo dito era più lungo del normale e aveva fatto notare l’anomalia ai medici che, però, le avevano detto che era tutto normale. Ma non era affatto così e, a 6 anni, iniziò l’agonia di Terri che è disposta a tutti pur di operarsi. Da poco, a tale scopo, è stata creata la pagina di fundraising per raccogliere fondi. ‘’Il tumore sta crescendo e, più cresce, più patisco e pene dell’inferno – ha raccontato la ragazza – avevano detto che con l’amputazione del dito sarei guarita, ma non è stato così’’.

Leggi anche: A 17 anni non ha ancora avuto il ciclo (ma le sono spuntati i peli pubici), così, preoccupata, va dal ginecologo. Lui la fa sdraiare sul lettino, la visita e scopre la tremenda verità. Un vero choc

Pubblicato il alle ore 14:23 Ultima modifica il alle ore 14:05