Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Clara Shellman gamba amputata pedicure

“Amputata per uno stupido errore”. Dall’estetista finisce in tragedia, Clara perde una gamba

  • Storie

Oltre un milione e mezzo di risarcimento. Questa la somma che un salone di bellezza ha dovuto sborsare a una donna che dopo aver fatto la pedicure ha dovuto subite l’amputazione della gamba.

Clara Shellman si era recata nel centro bellezza per un semplice trattamento ai piedi, ma qualcosa è andato storto e dopo qualche mese, nonostante mirate terapie mediche, la donna è stata sottoposta a un intervento per amputare parte della gamba, precisamente sotto al ginocchio. L’accordo tra Clara Shellman e i proprietari del salone di bellezza è arrivato dopo due anni di battaglie in tribunale.

Clara Shellman gamba amputata pedicure


Lo studio legale Morgan & Morgan, che assiste la donna, ha spiegato: “Nel scegliere questo salone, la signora Shellman aveva una ragionevole aspettativa che i professionisti che lavoravano lì mantenessero i loro strumenti puliti per proteggere la sua salute e sicurezza. Ma così non è stato e ora la nostra assistita si trova senza una gamba”.

Clara Shellman gamba amputata pedicure

Gli avvocati dei Clara Shellman hanno spiegato che la loro assistita ha contratto l’infezione dopo aver ricevuto una pedicure al Tammy’s Nails 2 su Hillsborough Avenue a Tampa, negli Stati Uniti d’America, nel settembre 2018. Tutto è partito da un piccolo taglio nell’alluce, che poi si è allargata al piede, fino a sotto il ginocchio.

Paul Fulmer, avvocato di Clara Shellman. “L’infezione che il salone avrebbe causato alla signora Shellman è iniziata con un piccolo taglio, si è diffusa rapidamente a causa della sua grave malattia delle arterie periferiche. Anche se nessuna somma di denaro può davvero compensare un tale trauma che cambia la vita, sono felice per questo accordo. Ora Clara potrà usare quei soldi per vivere meglio”.

Nonostante le cure mediche l’infezione non è regredita e dopo alcuni mesi i medici hanno dovuto amputare l’arto. Secondo gli avvocati dello studio Morgan & Morgan, l’infezione è partita a causa della negligenza degli operatori del salone nel pulire e disinfettare gli strumenti utilizzati per la pedicure”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004