Strangolata dal fidanzato durante un gioco erotico. Lui mette il cibo al gatto e fugge

Una studentessa universitaria del dipartimento di arte e insegnamento aziendale è stata strangolata e uccisa dal suo ragazzo nell’appartamento della ragazza. Il giovane ha dichiarato di aver commesso l’omicidio per sbaglio durante un rapporto sessuale.

L’uomo l’avrebbe stretta al collo, molto probabilmente per un gioco erotico, e dopo essersi accorto che la fidanzata non respirava più, ha dato da mangiare al gatto, ha chiamato la madre spiegando la situazione ed è fuggito dall’appartamento senza chiamare i soccorsi. Trovato dalla polizia dopo alcune ore, il sospetto ha confessato ed è stato arrestato e mandato in prigione con l’accusa di omicidio colposo. La coppia si frequentava da un paio di mesi, il 24enne era andato a trovare la fidanzata nella sua casa e mentre facevano sesso l’ha strangolata. (Continua a leggere dopo la foto)


La ragazza, Cennet Tuba Tokbas, 22 anni, era una studentessa dell’università di Pamukkale, dipartimento di arte e insegnamento aziendale Heaven Tuba Tokbaş, in Turchia. Eray Hakver, 24 anni, è fuggito dall’appartamento e si è arreso alla polizia confessando di aver ucciso la fidanzata. Secondo quanto riferito dal Sun, prima di lasciare la casa, il 24enne ha chiamato sua madre per dirle che la studentessa “potrebbe essere morta” lasciando il suo corpo senza vita sul pavimento. (Continua a leggere dopo la foto)

La madre di Havker ha immediatamente chiamato la polizia e ha riferito ciò che aveva detto suo figlio e così è partita la caccia all’assassino. Durante le indagini, il dna di Havker è stato trovato sotto le unghie della giovane e per questo motivo gli inquirenti pensano che prima di perdere la vita la donna abbia cercato di reagire. (Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}

La sua calma e la mancata chiamata ai numeri di emergenza hanno portato i pubblici ministeri a credere che fosse un omicidio pianificato e non un gioco sessuale andato storto. Nei prossimi giorni dovrebbe essere processato presso l’alta corte penale ma pare che sia stata già chiesta la pensa dell’ergastolo.

 

“Ma invece di rompere i mar***…”. Tommaso Zorzi non si frena. E gela la new entry dell’Isola dei famosi davanti a tutti