Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
bambina morta 3 anni

Bimba di tre anni trovata morta nella lavatrice, i genitori la cercavano in casa

  • Storie

Tragedia in casa. Una bambina di tre anni trovata morta. La scoperta choc del papà della piccola vittima che non riusciva a trovarla. Dopo il drammatico ritrovamento del corpo privo di vita, sul caso è stata aperta un’inchiesta.

Bambina di 3 anni trovata morta al padre. La drammatica vicenda è avvenuta a Parigi e a trovare il corpo della piccola sarebbe stato il padre. Purtroppo per lei nulla da fare. Stando a quanto riferito dalle fonti della polizia a BFM TV : “A prima vista la bambina non presentava tracce di percosse”. La bambina mostrerebbe i segni di una morte per soffocamento avvenuto all’interno della lavatrice.

Leggi anche: Lascia in casa la figlia malata di 7 anni per andare alla festa. Morta: l’orrore scoperto dalla polizia

Bambina di 3 anni trovata morta dentro la lavatrice


Bambina di 3 anni trovata morta dentro la lavatrice: la scoperta choc del padre

Il padre aveva cercato la figlioletta per tutta casa. Non trovando la bimba, il genitore uno dei quattro figli della coppia avrebbero continuato a setacciare l’appartamento. Poi il drammatico scenario della piccola all’interno della lavatrice il cui oblò si chiude automaticamente. Immediato dunque l’allarme ma per lei nulla da fare.

Bambina di 3 anni trovata morta dentro la lavatrice

Sul sito dell’ANSA si legge che “Secondo gli inquirenti, che hanno aperto un’inchiesta per appurare i fatti, i genitori (nella famiglia ci sono altri 4 bambini) si sono accorti della scomparsa della bambina e l’hanno cercata ovunque, in casa e fuori, nel XX arrondissement. Il padre si è accorto solo più tardi che era all’interno della lavatrice, in quel momento spenta”.

Bambina di 3 anni trovata morta dentro la lavatrice

E ancora: “I soccorritori l’hanno estratta, ma era ormai in condizioni disperate e non sono riusciti a rianimarla”, hanno affermato le fonti alla BFM TV. Appena una settimana prima del decesso, la bambina aveva festeggiato il compleanno circondata dall’amore del genitori e dei quattro fratelli di età compresa tra i 7 i 16 anni.

Restano ancora da comprendere le dinamiche che avrebbero portato la bambina ad avvicinarsi alla lavatrice. Forse un gioco, ipotizzano gli inquirenti. la bambina si sarebbe potuta nascondere dentro l’elettrodomestico il cui sportello si sarebbe poi chiuso automaticamente senza dare la possibilità d fuga. Le cause del decesso andranno comunque a essere chiarite solo dopo aver acquisito i risultati dell’autopsia. In ogni caso, stando agli esami preliminari, però, tutto lascia pensare a che il decesso sia stato dovuto ad asfissia.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004