Vittoria Campo morta calcio

“Una famiglia devastata dal dolore”. Lutto nel calcio, Vittoria muore a 23 anni

Lutto nel mondo del calcio, lo sport nazionale piange la morte improvvisa a soli 23 anni di Vittoria Campo. La giovane, conosciuta per il suo passato sui campi con le maglie delle squadre femminili palermitane, è deceduta per le conseguenze di un malore improvviso. Una terribile vicenda la sua, che arriva dopo un altro bruttissimo lutto per la sua famiglia. Davvero un tragico destino per la famiglia Campo, visto che non più tardi di due mesi fa, anche il fratello di Vittoria, Alessandro, venne ritrovato senza vita a Favignana.

Il fratello di Vittoria Campo, Alessandro, è morto a soli 25 anni a Favignana proprio l’1 settembre. Anche per lui non ci fu niente da fare, con i sanitari che non poterono fare altro che constatarne il decesso. Trasferitosi nell’isola da San Martino delle Scale per motivi di lavoro, anche Alessandro Campo è rimasto vittima di un malore improvviso. Per ora non si sa molto, ma senza dubbio nelle prossime ore sicuramente si saprà di più sulla morte della 23enne.

Vittoria Campo morta calcio

Vittoria Campo era di San Martino delle Scale, frazione di poco meno di 500 abitanti di Monreale, comune italiano della città metropolitana di Palermo in Sicilia. Secondo le prime ricostruzioni si è sentita male nella giornata di ieri e per questo è stata trasportata d’urgenza in ospedale. Qui però purtroppo per lei non c’è stato nulla da fare. Vittoria grande appassionata di sport e di calcio, aveva militato nella Ludos Palermo, oggi Palermo Calcio, diventandone in passato uno dei perni.


Vittoria Campo morta calcio

La notizia della morte di Vittoria Campo ha scosso tutto il panorama calcistico siciliano, e non sono da escludere anche iniziative in suo ricordo dalla squadra che oggi milita in Serie B. Nello stesso giorno, il mondo dello sport piange la scomparsa di chi per prima ha aperto la strada alle donne in Formula 1: Antonia Terzi.

Vittoria Campo morta calcio

Se n’è andata per un tragico scherzo del destino in un incidente stradale nel Regno Unito. Nella sua carriera aveva collaborato con le scuderie Ferrari e Williams progettando il famoso “muso a tricheco” della FW26. Sui social i messaggi di cordoglio dei team menager. “Una ragazza valida, molto tenace e determinata”, disse di lei Frank William in una intervista a La Gazzetta dello Sport. Un altro terribile lutto dopo quello di Vittoria Campo.

Pubblicato il alle ore 11:38 Ultima modifica il alle ore 11:40