Ve lo ricordate? Ha invaso nudo il campo da calcio durante una partita di campionato. Da non credere, come di è ridotto! Ma perché lo ha fatto? Ecco chi è…

 

Se a farlo sono gli sconosciuti ci si ferma a guardarli con un misto di rabbia e sorrisi. Ma se a invadere il campo è un ex campione come lui, ci si chiede anche il perché…. Ha dato vita ad uno show in piena regola. Peccato fosse completamente nudo e si trovasse in uno stadio, nel bel mezzo di una partita di calcio. L’ex attaccante Lars Elstrup, campione di Euro 1992 con la Danimarca, ha scelto la gara tra Randers e Silkeborg (Superliga danese), per dare scandalo.

Tutto è accaduto venerdì.


(Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}

Durante il secondo tempo e senza alcun vestito addosso si è lanciato, correndo, sul campo di gioco: un’invasione vera e propria, tra i volti imbarazzati dei giocatori, bloccata solo dopo alcuni minuti dagli uomini della sicurezza. Le scuse sono arrivate, ma Elstrup, oggi 53enne, non è nuovo a questo genere di comportamenti osceni e discutibili. Più volte si è mostrato nudo in pubblico: nel 1994, addirittura, anche davanti a una scuola, toccandosi il pene.

(Continua a leggere dopo la foto)

Ex giocatore di Odense, Feyenoord e Luton Town, chiude con il calcio a soli 30 anni, nel 1993. Una scelta sofferta, motivata dal fatto che le troppe aspettative nei suoi confronti avevano tolto “energia positiva”. Con la nazionale gioca 34 partite e segna 13 gol. L’evento più bello della sua carriera sportiva? Sicuramente l’Europeo vinto nel 1992. Appese le scarpette al chiodo aderisce a una setta spirituale (da cui poi viene espulso) e decide di cambiare il suo nome in Darando, cioè fiume che scorre. Sei anni dopo, durante i quali si perdono le sue tracce, viene fermato dalla polizia mentre stava aggredendo un giovane. Il motivo è assurdo: era una richiesta che proveniva da “qualcuno dentro di sé”.

(Continua a leggere dopo il video)

 

Insomma, una vita davvero problematica, condita anche da un tentato suicidio. Nel 2000 esce una sua foto senza veli, in cui afferma di essere “guarito”. A quanto pare, però, le cose stanno diversamente.

 

Ti potrebbe interessare anche:  Completamente nudo, privo di sensi, sdraiato a terra. Accanto a lui, una borsa piena di droga. La triste fine dell’ex campione, ormai l’ombra di sé stesso, finito in manette dopo una notte brava

 

Pubblicato il alle ore 15:59 Ultima modifica il alle ore 11:28