“Il presidente lo aveva detto…”. Sergio Mattarella, la ‘profezia’ prima dei rigori di Italia-Inghilterra

L’Italia è campione d’Europa: dopo 53 anni gli azzurri vincono nuovamente il titolo continentale. Inghilterra battuta ai calci di rigore nella finale di Wembley. Decisive le parate di Gigio Donnarumma che ha ipnotizzato dal dischetto gli inglesi. L’Italia era passata in svantaggio all’alba del primo tempo (rete di Shaw), ma ha avuto la forza di reagire e con il passare dei minuti ha preso il controllo del gioco e ha iniziato a creare occasioni. Fino al pareggio di Bonucci, che ha risolto una mischia in area inglese.
Q
uindi si è andati ai tempi supplementari, un lungo prologo fino ai decisivi rigori. Poche volte gli azzurri sono stati fortunati dal dischetto: due terribili sconfitte contro Argentina e Brasile (nel 1990 e in finale nel 1994), l’eliminazione nel 1998 contro i padroni di casa della Francia. Poi qualcosa è cambiato: la semifinale vinta a Euro 2000 contro l’Olanda, la finale dei Mondiali contro la Francia con il rigore decisivo di Grosso e l’impresa di Wembley.

sergio mattarella finale europei italia

A tifare per l’Italia c’era anche Sergio Mattarella che ha seguito la finale allo stadio. Sempre composto ha trepidato come milioni di italiani. Al suo fianco c’era il presidente della Federcalcio Gabriele Gravina. Ha indossato una cravatta azzurra e nel rispetto delle normative anti-Covid una mascherina blu. Poi è iniziata la partita e ha tremato per il vantaggio inglese. Paura che è svanita con il passare del tempo e con le occasioni che fioccavano. Arriva il pareggio di Bonucci e il Presidente della repubblica sorride e sobriamente, dice (rigorosamente non urla) “Gol”. La sua esultanza in queste ore sta facendo impazzire i social.

sergio mattarella finale europei italia

Quindi i rigori e Mattarella si mostra sereno: “Il presidente Mattarella prima dei rigori é stato fantastico perché ha detto: “Siamo nelle mani, no nelle manone di Donnarumma’. E poi così è stato”, ha raccontato Evelina Christillin, Consigliera Uefa, ad Agorà Estate su Rai Tre, che era seduta vicino al capo dello Stato e che ha riferito le sue parole prima dei rigori. “Grande riconoscenza a Roberto Mancini e ai nostri giocatori, hanno ben rappresentato l’Italia e hanno reso onore allo sport”, ha detto subito dopo la fine della partita il Presidente della Repubblica che ha poi festeggiato sull’aereo presidenziale la vittoria dell’Italia ai campionati europei di calcio.


sergio mattarella finale italia europei

“Torniamo vincitori”, le parole rivolte dal Capo dello Stato all’equipaggio che lo ha applaudito. “Ha portato fortuna”, le parole dei comandanti del volo a cui Mattarella ha risposto: “Tutti quanti insieme abbiamo avuto fortuna, è stata una bella vittoria”. La squadra e lo staff tecnico della Nazionale di Roberto Mancini, che a Wembley ha battuto l’Inghilterra ai rigori per 3-2, alle 17 di lunedì 12 luglio sarà ricevuta al Quirinale dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella e alle 18 dal premier Mario Draghi a Palazzo Chigi. Con gli azzurri anche il tennista Matteo Berrettini.

Pubblicato il alle ore 13:39 Ultima modifica il alle ore 13:39