Matteo Berrettini ciro immobile finale euro 2020

Clamoroso, Matteo Berrettini salta le Olimpiadi di Tokyo: la conferma ufficiale

Con la finale di Wimbledon contro Novak Djokovic, Matteo Berrettini è entra nella storia dello sport italiano. Il 25enne tennista romano, nato al Nuovo Salario, è stato infatti il primo azzurro a conquistare la finale del torneo. Domenica 11, poco prima che ‘Italia di Roberto Mancini vincesse Euro 2020, il tennista si è battuto sull’erba sacra di Wimbledon inghinocchiandosi a Djokovic, che è entrato nella leggenda vincendo il suo sesto Wimbledon e il suo ventesimo slam, eguagliando Federer e Nadal e lasciando aperto l’obiettivo di centrare il Grande slam. 

Matteo Berrettini, stanco, deluso, ma soddisfatto per essere arrivato a un traguardo così importante: “Per me questa non è la fine, ma l’inizio di una carriera. Sono contento di questa finale, spero che non sarà l’ultima. È stata una bellissima sensazione essere qui, ci voleva solo quel passo in più”, aveva detto a fine gara, raccogliendo anche i complimenti del tennista serbo. Il tennista romano, 25 anni, ha scritto una pagina della storia dello sport italiano, mai nessun azzurro era arrivato in finale a Wimbledon. Djokovic, alla fine ha vinto in tre set dopo tre ore e 24 minuti: 6-7, 6-4, 6.4, 6-3 il punteggio finale. 

matteo berrettini no olimpiadi tokyo

“Non è bello perdere in finale, ma sono sicuro che hai una carriera davanti a te – aveva detto Djokovic, rivolgendosi a Berrettini a fine gara – giochi un tennis incredibile, sei un vero martello, ho i segni sulla pelle di questa battaglia”. Dopo la cavalcata a Wimbledon, in tanti aspettavano Matteo Berrettini alle Olimpiadi di Tokyo, ma il tennista italiano non ci sarà.


“Matteo Berrettini alza bandiera bianca – si legge sul sito del Coni – Il tennista azzurro deve rinunciare alla partecipazione dei Giochi Olimpici, a causa dei postumi di un infortunio muscolare, sgradita eredità dello storico exploit nel torneo di Wimbledon, che gli ha permesso di diventare il primo italiano di sempre a disputare la finale del prestigioso torneo londinese”. 

matteo berrettini no olimpiadi tokyo

“La delegazione dell’Italia Team si attesta così a 384 atleti (197 uomini – con Paratore pronto a subentrare formalmente nel golf a Molinari – e 187 donne): dopo il 16 luglio, infatti, l’ITF non consente sostituzioni rispetto alla rosa di atleti indicata dai Comitati Olimpici”. Su Instagram anche il messaggio di Matteo Berrettini: “Sono estremamente dispiaciuto di annunciare la mia cancellazione dalle Olimpiadi di Tokyo. Rappresentare l’Italia è un onore immenso e sono devastato all’idea di non poter giocare le Olimpiadi”.

 

“Ieri mi sono sottoposto ad una risonanza per controllare l’infortunio alla gamba sinistra che mi sono procurato durante Wimbledon e l’esito non è stato ovviamente positivo. Non potrò competere per alcune settimane e dovrò stare a riposo. Faccio un grosso in bocca al lupo a tutti gli atleti italiani, – ha concluso il tennista – vi supporterò da lontano ma con tutto me stesso”.

Pubblicato il alle ore 13:03 Ultima modifica il alle ore 17:17