Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Addio leggenda”. Sport italiano sotto choc, il campione stroncato da un malore improvviso

  • Sport
pietro reale morto 59 anni

Lutto nello sport. La comunità sportiva apprende il triste annuncio dell’improvvisa scomparsa dell’ex campione del Rovigo Rugby. Pietro Reale chiude per sempre i suoi occhi all’età di 59 anni a causa di un infarto. A chiamare i soccorsi, il fratello Paolo, ma purtroppo per Pietro nessun tentativo di rianimazione è valso a riportarlo in vita.

Pietro Reale muore a 59 anni. A dare notizia del decesso la Federazione italiana Rugby: “La Federazione Italiana Rugby ha appreso con profonda tristezza la notizia dell’improvvisa scomparsa di Pietro Reale. L’Azzurro numero 402 è morto all’età di 59 anni nella sua Rovigo, colpito da un malore mentre si trovava nel proprio studio professionale: conclusa la carriera rugbistica, Reale si era dedicato all’architettura, rimanendo sempre vicino alla Rugby Rovigo con cui era cresciuto”.

Leggi anche: Grave lutto a Forum: addio per sempre all’amato volto del programma

Pietro Reale muore a 59 anni


Pietro Reale muore a 59 anni. A dare notizia del decesso la Federazione italiana Rugby

“Pietro, seconda e terza linea con 7 caps all’attivo, era stato due volte Campione d’Italia con la maglia dei Bersaglieri conquistando i titoli del 1988 e del 1990, quest’ultimo come Capitano -aggiunge la Fir nel comunicato-. Con la Nazionale aveva debuttato contro l’Unione Sovietica nel 1987, rimanendo nel giro sino al 1992 quando aveva conquistato il suo ultimo cap a Melrose contro la Scozia”.

Pietro Reale muore a 59 anni

E ancora si legge nel comunicato: “Alla moglie ed alla figlia di Pietro, ed alla sua famiglia allargata della Rugby Rovigo, vanno le profonde condoglianze del Presidente federale Marzio Innocenti – che di Reale era stato Capitano al debutto internazionale – del Consiglio e di tutto il movimento rugbistico italiano. Un minuto di silenzio verrà osservato domenica 4 dicembre in tutta Italia”. E in ricordo dell’ex campione, anche il messaggio del club di viale Alfieri: “La FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta è vicina alla famiglia Reale per la scomparsa di Pietro, rossoblù numero 244 ed ex Capitano e Direttore Sportivo della Rugby Rovigo Delta. A tutti i suoi cari vanno le condoglianze della Società rossoblù”.

Pietro Reale muore a 59 anni

“Apprendiamo con sgomento che Pietro Reale ha passato la palla. Ex atleta del vivaio rossoblù, come suo fratello Paolo che è un componente del nostro Consiglio, è stato due volte campione d’Italia con il Rovigo e vanta 7 presenze in Nazionale. Dopo essere stato giocatore, è stato a lungo dirigente della Rugby Rovigo. Siamo vicini alla famiglia Reale e in particolare a Paolo, in questo momento di dolore.”, è invece il messaggio della Monti Rugby Rovigo Junior.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004