Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Pelé morto

Lutto nel mondo del calcio: è morto Pelé, aveva 82 anni

  • Sport

Addio Pelé, piange il calcio mondiale. La notizia della sua morte è arrivata poco fa. Aveva 82 anni e da qualche settimana le sue condizioni si erano aggravate. A dare la notizia è stata la figlia. Pelé da tempo lottava contro un male incurabile. Nell’ultimo messaggio condiviso su Instagram dalla figlia di Pelè, Kely Nascimento, c’era tutto il dolore per il padre. “Il tempo vola, i momenti felici sono per sempre”.


Il mondo del calcio dopo quelle parole si era stretto ancora di più agli affetti più cari e allo stesso Pelè che un anno fa subì un intervento per la rimozione del cancro e la cui recrudescenza s’è abbattuta come un martello sull’ex giocatore.Da calciatore ha legato la sua carriera principalmente al Santos, con cui ha vinto, tra il resto, dieci volte il campionato Paulista, quattro il Torneo Rio-San Paolo, sei il Campeonato Brasileiro Série A.

Leggi anche: “Che dolore…”. Lutto nel calcio, il giovane Andrea si accascia e muore sul campo: aveva 20 anni

Pelé morto


Pelé, i numeri di un campione leggendario: tre volte sul tetto del mondo


Ecinque (peraltro consecutive) la Taça Brasil, oltre a due edizioni della Copa Libertadores, altrettante della Coppa Intercontinentale e la prima edizione (su due disputate) della Supercoppa dei Campioni Intercontinentali. Trasferitosi negli Stati Uniti d’America nella parte finale di carriera, ha conquistato un Campionato NASL con i New York Cosmos.

Pelé morto


È l’unico calciatore al mondo ad aver vinto tre edizioni del campionato mondiale di calcio, evento avvenuto con la nazionale brasiliana nel 1958, 1962 e 1970. Il suo gol realizzato alla Svezia nella finale del 1958 è considerato il terzo più grande gol nella storia della Coppa del Mondo FIFA e primo tra quelli realizzati in una finale di un campionato del mondo. La FIFA gli riconosce il record di reti realizzate in carriera, 1281 in 1363 partite mentre in gare ufficiali ha messo a segno 757 reti in 816 incontri con una media realizzativa pari a 0,93 gol a partita.

Pelé morto


Fa parte della National Soccer Hall of Fame ed è stato inserito dal settimanale statunitense Time nel “TIME 100 Heroes & Icons” del XX secolo. È stato dichiarato “Tesoro nazionale” dal presidente del Brasile Jânio Quadros[8] e, nel luglio 2011, “Patrimonio storico-sportivo dell’umanità”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004