Questo sito contribuisce alla audience di
Salvatore Gervasi Morto Lutto Calcio Italiano

“Ci mancherai tanto”. Lutto nel calcio italiano, Salvatore è morto all’improvviso a 35 anni

Il mondo del calcio è in lutto per la morte di un grande professionista, sempre al servizio degli altri. Salvatore Gervasi, questo il nome di colui che è passato a miglior vita nelle scorse ore, è deceduto improvvisamente a causa di un malore a 35 anni. Era molto noto a livello sportivo per essere il medico della squadra femminile della Roma. Sono praticamente tutti sotto choc, visto che la dipartita è avvenuta senza alcun preavviso. E ora sono davvero in tanti a piangere per la sua terribile scomparsa.

Salvatore Gervasi aveva una passione immensa nei confronti della compagine capitolina e in particolare amava tantissimo il team della Roma Women. Aiutava nelle cure le giocatrici della società giallorossa e ad annunciare la bruttissima notizia è stato proprio il club. Parole molto tristi quelle riportate sull’account ufficiale Twitter dell’As Roma Women. Ma anche molte calciatrici hanno voluto esprimere a titolo personale il loro affettuoso ultimo saluto nei riguardi di una figura importantissima.

Salvatore Gervasi Morto Medico Squadra Femminile Roma Calcio

Questo il commovente messaggio della Roma Women per omaggiare la memoria di Salvatore Gervasi: “Tutta la Roma, con commozione e affetto, si unisce al dolore della famiglia Gervasi per l’improvvisa scomparsa di Salvatore, medico della prima squadra. Ciao Salvatore, sappiamo quanto tenessi a tutte noi. Ci mancherai”. La giocatrice Annamari Serturini ha scritto: “Sempre insieme. Buon viaggio doc, ti porteremo sempre con noi in ogni sfida, te lo prometto”. E tante altre hanno condiviso le stesse considerazioni.


Lutto Calcio Morto Medico Salvatore Gervasi Roma Women

La squadra di calcio della Roma femminile ricomincerà a scendere in campo a partire dal prossimo 15 gennaio, quando sfiderà l’Empoli. E per la prima volta non potranno contare sul supporto del dottor Salvatore Gervasi. Secondo quanto sta trapelando, le giocatrici giallorosse potrebbero giocare con il lutto al braccio per onorare al meglio la sua persona. Ora però è tempo del dolore e del pianto, in attesa di capire cosa sia successo al 35enne, morto improvvisamente per un mancamento.

Recentemente era deceduto Stefano Borla. Era un’istituzione sui campi di calcio, Stefano, ex calciatore nel settore giovanile e poi preparatore dei portieri under 17 del Toro. Borla aveva anche lavorato per Ivrea, Alessandria, Chieri, Juventus e Barletta. Negli ultimi tempi allenava i portieri del Chisola ed era responsabile della scuola calcio.

Pubblicato il alle ore 20:46 Ultima modifica il alle ore 20:46