Leonardo Spinazzola, chi è cosa fa la moglie Miriam. Un amore mai sotto i riflettori

Sulla fascia sinistra Leonardo Spinazzola ha tirato giù avversari come birilli. Due volte uomo del match. Il sigillo sulle gare con Turchia e Svizzera. Potenza e velocità, il mix al quale Roberto Mancini si affida ancora una volta per aprire la difesa del Belgio, avversario nei quarti di finale dell’europeo. Così mentre si accendo i riflettori del mercato sul giocatore della Roma ora richiestissimo dai top club.


Come scrive Il Messaggero, i campioni d’Europa valutano il profilo dell’esterno della Roma e dell’Italia per rinforzare la fascia sinistra, dove sia Marcos Alonso sia Emerson Palmieri sono in uscita. Non c’è solo il Real Madrid, quindi, sull’ex Juve. Nato a Foligno nel 1993, dopo gli inizi a centrocampo Leonardo Spinazzola emerge come terzino sinistro, all’occorrenza impiegabile anche sulla fascia destra. Calciatore dalle spiccate doti fisiche e atletiche, resistente allo sforzo e che eccelle nel cambio di passo tra le sue migliori qualità c’è il dribbling.

Leonardo Spinazzola


In particolare finte, sterzate e doppi passi che gli consentono di superare con facilità l’avversario: tale abilità lo rende molto efficace nell’uno contro uno e nelle giocate in rapidità. Calciatore dalla grande velocità, palla al piede non disdegna l’entrata dentro al campo per scaricare poi in diagonale verso la punta o l’esterno opposto. Lo stile di gioco di Leonardo Spinazzola è caratterizzato da tocchi di prima in rapidità, affondi lungo le corsie laterali e attacchi in profondità.


Miriam Sette


Di converso, si mostra carente nell’anticipo aereo e nell’accorciare sull’avversario. Per le sue giocate è stato paragonato a Gianluca Zambrotta, al quale lo stesso Leonardo Spinazzola ha dichiarato d’ispirarsi. Ma il suo segreto è un altro. La donna che gli sta accanto. Spinazzola, infatti, è felicemente sposato con Miriam Sette. Una ragazza conosciuta a Foligno grazie a degli amici comuni.

Miriam Sette
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Miriam Sette (@miri_sette)


Il loro amore è stato coronato prima dalle nozze nel 2018, poi dall’arrivo di un figlio Mattia. Qualche anno dopo, nel 2021, la coppia ha avuto una bambina, Sofia. A differenza di tante consorti e compagne di calciatori, Miriam è un personaggio molto riservato e a tratti sfuggente. “Vivo di emozioni che tu non sai nemmeno di darmi” – ha detto parlando del marito Leonardo Spinazzola – “ti meriti il mondo amore mio, perché sei grande”.

Pubblicato il alle ore 19:51 Ultima modifica il alle ore 19:51