Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
È morto a 73 anni Villiam Vecchi

“Sarai sempre con noi”. Lutto nel calcio italiano: “Nessuno dimenticherà le tue imprese”

  • Sport

Lutto nello sport italiano: è morto a 73 anni Villiam Vecchi. Lo storico portiere del Milan se n’è andato lasciando un gran dolore tra tifosi e dirigenti vari. La sua è stata una vita dedicata interamente al calcio. Vecchi difese la porta de Milan all’inizio degli anni ’70. Villiam Vecchi fu, tra le altre cose, tra i titolari della finale di Coppa delle Coppe a Salonicco nel ’73 nella storica partita contro il Leeds United e disputò la finale di Coppa Italia dello stesso anno contro la Juve, parando i rigori di Anastasi e Bettega.

Poi andò al Cagliari, nel Como e nella Spal, per poi tornare al Milan da allenatore dei portieri nel 2001, ma in mezzo, tra l’87 e il ’96, ci furono i due periodi da allenatore della Reggiana. Prima fu vice di Marchioro, e poi allenò i portieri nel periodo del mister e amico fraterno Carlo Ancelotti, periodo che culminò con la seconda promozione in serie A.

È morto a 73 anni Villiam Vecchi


È morto a 73 anni Villiam Vecchi: si spegne lo storico portiere del Milan

Nessuno può dimenticare quando nel 2013 seguì Ancelotti al Real Madrid, sempre come guida dei portieri. Nel 2016 e per due anni, di nuovo il granata: ricoprì l’incarico di supervisore della preparazione dei portieri nel settore giovanile della Reggiana. Buona parte dell’esistenza l’ha vissuta a Milanello, prima nelle giovanili e poi difendendo la porta rossonera dal 1967 al 1974.

È morto a 73 anni Villiam Vecchi

Aveva davanti un fenomeno come Cudicini ma ha saputo ritagliarsi il suo spazio. Il Milan lo ha ricordato con un tweet carico d’affetto. Sempre vicino al Milan, sempre rossonero. L’eroe di Salonicco continuerà a parare da lassù. Commozione infinita in tutti i milanisti per la scomparsa di Villiam Vecchi. Condoglianze alla famiglia del nostro storico numero 1 e Mister dei portieri Campioni d’Europa 2003 e 2007”.

È morto a 73 anni Villiam Vecchi

Tutti lo ricordano per la superlativa prestazione di Salonicco nella finale di Coppa delle Coppe 1973 contro il Leeds United, quando i rossoneri di Rocco, dopo essere passati in vantaggio, si sono difesi con le unghie e con i denti per 90 minuti, approfittando di una partita super del loro portiere che li ha portati a conquistare il trofeo.

“Non me lo spiego”. Giulia e Alessia, parla la mamma delle due sorelle travolte dal Frecciarossa


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004