Diego Maradona, la decisione del governo argentino dopo la morte: “Così la nazione gli renderà omaggio”

Diego Armando Maradona è morto e il ‘suo’ Napoli lo ricorda con commozione. “Per Sempre” con un cuore blu e poi l’addio: “Ciao Diego”. Questo il saluto della Società Calcio Napoli. Il Pibe ha indossato la maglia azzurra dal 1984 al 1991, segnando l’epoca d’oro della società partenopea. Nell’era caratterizzata dal Diez, il Napoli ha conquistato gli unici 2 scudetti della propria storia (1986-87 e 1989-90), una Coppa Italia (1986-87), una Supercoppa italiana (1990) e una Coppa Uefa (1988-89).

“Sono distrutto, mi dispiace molto. Maradona ha dato molto al Napoli, anche a me da un certo punto di vista. Non ho parole, non saprei cosa dire. Sono andato a trovarlo in Argentina quando stava male, è stato male parecchie volte ma ha sempre sperato le crisi. E’ una cosa arrivata improvvisamente. I giornali dicevano che stava meglio. Io sono napoletano e come tutti i napoletani siamo molto emozionati, piangiamo, perché è stato molto per Napoli e per il Napoli”, ha detto l’ex presidente del Napoli, Corrado Ferlaino, a Sky Sport24. Continua dopo la foto


“Maradona è stato un fuoriclasse, un genio, e ai geni non si può chiedere anche di essere uomini comuni -ha aggiunto-. Maradona non era un uomo comune, perché non era un giocatore comune. Aveva grandi responsabilità e forse non è riuscito a portarle avanti, le ha subite. A Napoli ha dato due scudetti. Io non so se il Napoli vincerà ancora scudetti, ma per ora gli unici due vinti li ha vinti negli anni di Maradona”. Continua dopo la foto

“Non ci posso credere, grande tristezza”. Così il presidente argentino Alberto Fernandez alla notizia della morte di Diego Armando Maradona. Parlando con il quotidiano El Clarin, il presidente ha detto: “Sono devastato, è la peggiore notizia che potessimo ricevere, lo amavamo. Stiamo cercando di parlare con la sua famiglia. Grande tristezza”. Il presidente Fernandez ha annunciato tre giorni di lutto nazionale. Continua dopo la foto


{loadposition intext}
“Tanta tristezza … Tanta. È stato un grande. Addio Diego, ti vogliamo molto bene. Un abbraccio enorme ai tuoi parenti e ai tuoi cari”. Così l’ex presidente ed attuale vicepresidente argentino Cristina Kirchner commenta su Twitter. La Federcalcio argentina (Afa) ha confermato la notizia con un tweet nel quale ha espresso “il più profondo dolore per la scomparsa della nostra leggenda, Diego Armando Maradona. Sarai sempre nei nostri cuori”.

Ti potrebbe interessare: “Cacciata da Elisabetta Gregoraci”. La ex di Briatore pronta a lasciare il GF Vip, ma non sa che fuori la vip ha raccontato tutto

Pubblicato il alle ore 19:01 Ultima modifica il alle ore 19:04