“Ho il cancro, devo curarmi”. L’annuncio choc del calciatore 20enne, la scoperta dopo un malore

Cancro ai testicoli, la diagnosi terribile è arrivata dopo una serie di controlli. La notizia è stata fatta filtrare dalla squadra del portiere 20enne che, nella serata di ieri, è voluto intervenire con un messaggio sulla sua condizione. “È stato un periodo molto difficile e impegnativo, ma il sostegno della mia famiglia, dei miei amici e dei miei colleghi mi ha aiutato a superare le ultime settimane”. ha dichiarato il calciatore. E ancora: “La diagnosi iniziale è stata un vero shock per me”.


“Ma la cosa positiva è che l’abbiamo presa in anticipo e la prognosi e i prossimi passi sono stati tutti positivi. Sono fiducioso che sarò in grado di batterlo e che tornerò là fuori a fare ciò che amo presto”. A breve, a quanto si apprende, il ragazzo si sottoporrà a nuovi test per capire lo stato della malattia e intervenire con una cura efficace. Per Dan Barden comincia ora la partita più difficile.

Dan Barden


Classe 2001, nazionale Under 21 del Galles, Dan Barden ha fatto registrare quattro presenze nel Norwich nella scorsa stagione, (squadra che ne detiene ancora il cartellino) mentre è sceso in campo solo una volta in quella attuale con la maglia del Livingston che ha scritto un messaggio di incoraggiamento per Dan Barden. Per il calcio gallese un altro brutto colpo.


Dan Barden


Prima di Dan Barden era arrivata, solo pochi giorni fa, la notizia che un altro calciatore, il 24enne David Brooks, attualmente in forza al Bournemouth, seconda divisione inglese, aveva scoperto un tumore. “Questo è un messaggio molto difficile da scrivere per me. Mi è stato diagnosticato un linfoma di Hodgkin di stadio 2 e inizierò un ciclo di trattamento la prossima settimana”, aveva scritto.

Dan Barden


“Anche se questo è stato uno shock per me e la mia famiglia – aveva aggiunto -. La prognosi è positiva e sono fiducioso che mi riprenderò completamente e tornerò a giocare quanto prima possibile. Rivolgo tutta la mia gratitudine ai medici, infermieri, consulenti e personale che si sono dedicati a me con professionalità, calore e comprensione durante questo periodo”. Intorno a David Brooks e Dan Barden si stringe oggi il mondo del calcio con gli auguri di una pronta guarigione.

Pubblicato il alle ore 13:46 Ultima modifica il alle ore 13:47