chris anker sorensen morto

“Una terribile notizia”. Lutto nello sport, l’annuncio del canale televisivo: “È stato investito da un’auto”

Lutto nel mondo del ciclismo internazionale. L’Unione Ciclistica Internazionale ha annunciato la morte dell’ex ciclista danese Chris Anker Sorensen, 37 anni, vincitore in carriera di una tappa al Giro nel 2010 (arrivo sul Terminillo). Secondo diversi media Sorensen morto in un incidente stradale mentre era in bicicletta, investito da un auto. “Abbiamo subito una tragica perdita con la scomparsa dell’ex ciclista professionista e giornalista Chris Anker Sorensen”, ha scritto l’UCI sul suo account Twitter, inviando le condoglianze alla famiglia e ai suoi cari, nonché alla Federazione ciclistica danese.

Secondo gli organi di stampa belgi, che hanno confermato le informazioni del canale televisivo danese TV 2 SPORT, Chris Anker Sorensen è morto a Zeebrugge, in Belgio, dove si trovava per commentare i Mondiali di ciclismo al via oggi, in veste di opinionista per la tv danese, ruolo che svolgeva dopo aver concluso la carriera agonistica. Il direttore di Tv2 Sport Frederik Lauesen ha annunciato: “È con grande tristezza che ho ricevuto la notizia che il nostro collega Sorensen è morto”.

chris anker sorensen morto

E ancora: “Come sapete era in Belgio per i Campionati del mondo di ciclismo. Oggi era fuori in bicicletta ed è stato investito da un’auto e poi è morto per le ferite riportate. I nostri pensieri e la nostra profonda simpatia vanno alla famiglia di Chris Anker Sorensen”. Nella sua carriera di ciclista professionista dal 2005 al 2018, Sorensen ha partecipato a 12 Grandi Giri, di cui cinque Tour de France.


chris anker sorensen morto

Nel 2010 Chris Anker Sorensen ha vinto l’ottava tappa del Giro d’Italia con arrivo sul Terminillo, mentre nel 2015 ha vinto il campionato danese su strada. Nel 2012 è stato eletto corridore super combattivo del Tour de France. Chris ha corso dal 2005 al 2015 con la CSC di Riis e poi con la Tinkoff-Saxo per chiudere la carriera con il team danese Riwal.

chris anker sorensen morto

A fine carriera, Chris Anker Sorensenha iniziato la sua avventura di commentatore per TV 2 Sport, diventando per tutti un collega rispettato e rispettato. L’emittente danese ha lasciato liberi i suoi inviati – giornalisti e tecnici – di scegliere se restare in Belgio o tornare a casa.

Pubblicato il alle ore 12:07 Ultima modifica il alle ore 12:07