Choc nel calcio italiano: rientra dal bar ubriaco, la moglie si rifiuta di fare sesso e diventa una belva: ‘’Trovata in lacrime. Lui l’ha punita tagliandole i capelli col rasoio’’. E finisce in carcere

 

Il giocatore dell’Udinese ed ex Milan, Pablo Armero, è stato arrestato questa notte in un hotel di Miami con l’accusa di violenza domestica: i residenti nell’albergo, infatti, hanno chiamato la polizia dopo aver sentito le urla della moglie Maria Bazan, madre dei figli del colombiano.

(Continua a leggere dopo la foto)


{loadposition intext}

A riferirlo è stato il network Usa Cbs. Il 29enne calciatore sudamericano, che gioca anche nella nazionale maggiore della Colombia, avrebbe aggredito la consorte all’interno dopo che questa aveva rifiutato di avere un rapporto sessuale con lui.

(Continua a leggere dopo la foto)

Secondo quanto riferito dagli agenti intervenuti sul posto, alcuni ospiti dell’hotel hanno chiamato la reception informando gli addetti di una violenta lite in una camera, da qui l’intervento della polizia che ha trovato la moglie di Armero in lacrime, con una parte della testa senza capelli e fortemente scossa.

La donna avrebbe raccontato che sarebbe stata aggredita dal giocatore colombiano – rientrato dal pub ubriaco – dopo aver rifiutato un rapporto sessuale. Durante la lite il marito avrebbe preso anche un rasoio elettrico per tagliarle i capelli. Il laterale del club friulano si sarebbe difeso spiegando che era stata la donna a chiedere il taglio di capelli al rientro in camera dopo essere usciti a bere qualcosa.

(Continua a leggere dopo la foto)

Non è la prima volta che il terzino classe ’86 si rende protagonista di fatti di cronaca: nel 2011, si rifiutò di sottoporsi all’alcool test, cominciando ad insultare e spingere gli agenti di polizia; l’anno scorso, invece, fu trovato in Brasile con 2 prostitute, all’insaputa dell’attuale moglie.

Ora il calciatore si trova in stato di arresto. Nessuno dello staff dell’hotel, però, si è detto disponibile a rilasciare ulteriori dichiarazioni sull’accaduto.

”Posso andare in bagno?”, poi l’arrestato ci ripensa e gli agenti fanno una scoperta choc…

Pubblicato il alle ore 10:55 Ultima modifica il alle ore 11:51