Scandalo Fifa: adesso saltano fuori anche le armi in cambio di un Mondiale


 

Il Fifagate si arricchisce di un nuovo capitolo: dopo l’indagine che ha portato alle dimissioni di Sepp Blatter il il settimanale tedesco Die Zeit a raccontare una nuova vicenda inquietante: per ottenere il sostegno per il Mondiale del 2006 la Germania avrebbe donato all’Arabia Saudita un grosso carico di armi. La vicenda risale al 2000: infatti il Paese musulmano avrebbe appoggiato mla candidatura del Marocco e non della federazione tedesca. Sarebbe stata poi la Germania a intervenire – scrive il settimanale teutonico – donando una nave carica di granate a razzo, prodotte in Germania.

(Continua a leggere dopo la foto)



Sempre stando a quanto argomenta Die Zeit l’Arabia Saudita votò proprio a favoree dei tedeschi tanto che nello scrutinio finale la Germania si aggiudicò i Mondiali 12-11 nei confronti dell’altra candidata il Sudafrica. Il settimanale afferma infine che la Germania avrebbe chiesto aiuto ai suoi più importanti imprenditori che con uno sforzo concentrato avrebbero tentato di convincere in tutti i modi i membri del comitato esecutivo della Fifa a votare per il paese europeo.

Ti potrebbe anche interessare Bufera sul calcio mondiale, arresti alla Fifa per mazzette. Nei guai anche il potente Blatter