Covid, focolaio nella Nazionale italiana, chi sono gli 8 calciatori contagiati. Ora c’è paura in Serie A


Focolaio Covid in Nazionale azzurra. Non sono ore facili per la Serie A. La tensione si alza in seguito alla conferma del caso di positività al Covid, quello di Leonardo Bonucci. Ma il calciatore non è il solo a fare i conti con il virus. La cerchia si allarga e il numero dei contagi cresce. Lombardo e Salsano, ma anche il direttore commerciale, Daniele De Rossi e Gianluca Vialli.

Come riportato su Il Messaggero, la storia di contagi ha avuto inizio in un ristorante dal tavolo dello staff di Mancini. Negativi Barella, Bastoni e Sensi, Spinazzola, Mancini, Pellegrini ed El Shaarawy, così come Meret, Di Lorenzo e Insigne del Napoli, Acerbi, Lazzari e Immobile della Lazio, Ferrari e Locatelli del Sassuolo, Mandragora del Torino, e soprattutto Gigio Donnarumma del Milan. (Continua a leggere dopo la foto).






E sempre dalle pagine de Il Messaggero si apprende che lo staff medico della Nazionale ha rassicurato: i giocatori non hanno avuto contatti stretti con i membri dello staff contagiati. Ma la tensione sale comunque, in seguito alla positività al Covid di Bonucci e alla probabilità che anche altri professionisti del settore possano essere stati a loro volta contagiati. E nel frattempo si corre ai ripari: escluso Ferrari e Locatelli dalla partita di domani “in via prudenziale”, si sente dal Sassuolo. (Continua a leggere dopo la foto).






Il virus ha già colpito in precedenza la Nazionale azzurra. Infatti 11 su 38 giocatori convocati, ovvero Bastoni, Emerson, Pellegrini, El Shaarawy, Ricci, Verratti, Kean, Belotti, Immobile, Lazzari e Mandragora, seppur con Donnarumma e Mancini  falsi positivi, hanno già fatto i conti con il Covid. Ma dal contagio attuale, alla luce della diffusione delle varianti -in particolare quella inglese-, nessuno è escluso. (Continua a leggere dopo le foto).



Al contempo, in attesa di ricevere ulteriori notizie ufficiali dalla Lega Serie A, si apprende che in ogni caso il campionato continua come regolarmente previsto da programma, seppur con la libera scelta da parte delle squadre, come fatto per l’appunto dal Sassuolo. Tutto questo mentre, si legge su Roma News, De Rossi, Valentini, Battara e Vialli, sono rimasti in isolamento in un minivan per poi rientrare a casa a bordo di una aeroambulanza.

“Ciao, Silvia!”. Tommaso Zorzi, il saluto speciale in diretta all’Isola dei Famosi. Chi è la ragazza misteriosa

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it