Lutto nello sport, addio alla pluri campionessa italiana. Ha lottato a lungo contro un brutto male: “Sei stata una guerriera”


Un lutto tremendo scuote il mondo dello sport. Se n’è andata a 60 anni non ancora compiuti una grandissima figura della nostra Italia. A comunicare la triste notizia della sua scomparsa è stato il figlio, che ha utilizzato il profilo Facebook della madre per avvisare tutti i suoi sostenitori. Se n’è andata in un letto di ospedale, dopo aver combattuto per ben dodici anni contro una gravissima malattia. Era infatti affetta da una miastenia severa, una patologia autoimmune che non le ha lasciato scampo.

Era originaria della Sardegna ed ha tentato in tutti i modi di lottare fino all’ultimo momento. Questo il post del figlio: “Ciao a tutti. Sono Francesco, scrivo questo post per ringraziare tutti coloro che ci stano mostrando la loro vicinanza per la nostra tragica e prematura perdita. Siamo sicuri che mia mamma sarebbe stata contenta di sapere quante persone le volevano bene. Sarebbe stata contenta di aver lasciato un segno nella vita di ognuno di voi come l’ha lasciato nelle vite di noi familiari”. (Continua dopo la foto)






A perdere la vita la sportiva Tiana Tola, sette volte campionessa italiana di judo. Era nata nella città di Sassari nel 1960 ed aveva debuttato nel mondo dello sport con il Judo Club Torres. Negli anni Settanta era stata in grado di vincere numerosi titoli in Sardegna, poi era stata successivamente in grado di conquistare la bellezza di sette successi nazionali. Il figlio ha aggiunto: “Terrò aggiornati per ulteriori sviluppi, prima del funerale deve essere effettuata un’autopsia”. (Continua dopo la foto)






Anche il fratello Roberto ha ricordato Tiana Tola: “Indimenticabile la finale di uno dei vari campionati italiani ai quali Tiana gareggiò, quando durante un combattimento la sua spalle destra fuoriuscì provocandole difficoltà nel movimento, oltre che fortissimo dolore. Sembrava che la gara dovesse finire lì, ma Tiana continuò a combattere, e con reale stupore di tutti vinse e portò il prestigioso trofeo in Sardegna”. Lei ha anche collaborato con un’emittente sassarese e non solo. (Continua dopo la foto)



Tiana Tola aveva anche avviato il primo centro di dimagrimento a Sassari. Il fratello ha aggiunto: “Sono stati 12 anni di lotte e ha dimostrato una forza inspiegabile, da quella vera guerriera che è sempre stata. Ma ciò non è bastato. Questa volta ha dovuto cedere ad un avversario tremendo, sovraumano, che ha reso lei e tutti noi impotenti. Ci lascia un esempio di umiltà, signorilità, forza e bellezza. Ciao Tiana”.

“Un terribile incidente”. GF Vip, il lutto di Dayane Mello: chi era il fratello Lucas, morto a soli 27 anni

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it