“Le sue condizioni si sono aggravate”. Covid, ansia nel mondo dello sport. La notizia sul campione italiano


L’emergenza sanitaria dovuta alla diffusione del Coronavirus non è ancora terminata. Nonostante gli sforzi fatti, i sacrifici, i dpcm e le nuove disposizioni che si rincorrono ormai da mesi i contagi non calano come sperato. E si continuano a contare i morti. E, naturalmente, non sono soltanto le persone comuni ad essere colpite, ma anche i cosiddetti vip, personaggi del mondo dello spettacolo, dello sport, del cinema, della politica.

Tra le personalità risultate positive negli ultimi giorni c’è anche un noto campione di motociclismo. Parliamo di Fausto Gresini che trionfò per ben due volte nella classe 125 e che si è ritirato nel 1994. Oggi Fausto è diventato uno dei manager più importanti della disciplina, tanto da dirigere team in tutte le categorie. Gresini è tuttora ricoverato nella terapia intensiva dell’ospedale Maggiore di Bologna. Il dottore che lo sta seguendo ha rilasciato alcune dichiarazioni sul suo stato di salute proprio nelle ultime ore. (Continua a leggere dopo la foto)






L’ex campione del mondo è in ospedale dal 27 dicembre e il dottor Nicola Cilloni ha fornito questo aggiornamento: “Le condizioni cliniche generali di Fausto sono ancora gravi per il perdurare della polmonite da Covid che compromette molto l’ossigenazione del sangue, rendendo necessario continuare la ventilazione meccanica concomitante a sedazione per mantenere sufficiente l’ossigeno nel sangue. Fortunatamente gli altri organi non sono attualmente danneggiati”. (Continua a leggere dopo la foto)







Lo stesso medico ha aggiunto: “Sono state pianificate delle manovre posturali e l’ausilio di particolari farmaci inalatori con l’obbiettivo di migliorare la respirazione”. Fausto Gresini, 59 anni, è stato ricoverato la prima volta il 27 dicembre ad Imola, per poi essere trasferito a Bologna tre giorni dopo. Domenica il figlio Lorenzo ha scritto un doloroso messaggio sui social: “Si dice che colpisca persone che hanno altre patologie o anziane, ma io conosco mio babbo e vi garantisco che prima di questo virus è sempre stato un 59enne in piena salute come tanti altri”. (Continua a leggere dopo la foto)



Sempre Lorenzo, figlio di Fausto Gresini, scrive in merito al ricovero del padre per Coronavirus: “Inoltre seguo e mi sono state riportate storie di persone che hanno 10-11 anni in meno di lui e in piena salute che ora lottano e si trovano nella stessa situazione. Questo per dirvi di stare assolutamente attenti e se non volete farlo per voi fatelo per gli altri. Un pensiero e un abbraccio a medici, infermieri, famiglie e a chiunque lotti contro questo mostro invisibile”.

Nuovo Dpcm, Italia divisa in fasce: cosa si può fare e cosa no dal 16 gennaio al 5 marzo

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it