“Ricoverato in ospedale”. L’annuncio del club, il portiere colpito dal Covid nei giorni scorsi


Nei 74 giorni trascorsi dal via del 19 settembre, ci sono stati 107 giocatori positivi e 239 indisponibilità tra partite di campionato e coppe europee. Solo il Bologna è Covid-free a livello di giocatori, ma il virus è comunque entrato a Casteldebole colpendo Mihajlovic. Il triste record di positivi è del Genoa (ben 18), ma a causa del rinvio della sfida dei rossoblù con il Torino e degli impegni in Champions dei nerazzurri, è l’Inter la squadra che ha sommato più assenze causa virus: ben 28.

La Roma ha giocato il numero più alto di partite con almeno un indisponibile per tampone positivo (ben 11: 7 in A e 4 in Europa League), ma limitatamente al campionato il mesto primato è del Sassuolo che in tutte le giornate ha avuto almeno un caso di positività. E’ abbastanza curioso che la partita della discordia, il famoso Juve-Napoli del 3-0 a tavolino, abbia coinvolto due club non particolarmente colpiti: Pirlo ha perso quasi in contemporanea Ronaldo e McKennie, Gattuso finora ha dovuto rinunciare solo a quattro elementi. Continua dopo la foto






La Lazio, invece, ha fatto a meno di tanti titolari: Immobile, Strakosha, Luis Alberto, Milinkovic, Leiva, Lazzari”. La conclusione finale, però, è che “Il Covid può destabilizzare una squadra se la colpisce in modo ampio come accaduto al Genoa, altrimenti offre quasi un test di affidabilità al gruppo. Pioli ha dato conoscenze a tutto il Milan e un paio di assenze adesso non generano alcuna preoccupazione a differenza di quanto accadeva solo pochi mesi fa. Continua dopo la foto






Se la curva dei contagi in Serie A continuerà su questa falsariga, ovviamente si potrà parlare di campionato condizionato ma non certo falsato. I valori in qualche modo vengono sempre a galla e non c’è nessuno che in questo momento possa ritenere ingiusto il primato del Milan”. L’ultimo a entrare nella lista dei calciatori colpiti dal covid è Il portiere della SPAL, Etrit Berisha. Continua dopo la foto


 

Colpito dal coronavirus nei giorni passati, è stato ricoverato per accertamenti clinici, come informa lo stesso club estense: “S.P.A.L. srl comunica che a seguito della positività al Covid-19 riscontrata venerdì 27 novembre, nelle scorse ore il portiere biancazzurro Etrit Berisha è stato ricoverato presso il reparto specializzato Covid-19 dell’Ospedale di Cona per effettuare accertamenti clinici”.

Ti potrebbe interessare: Harry e Meghan Markle, un solo gesto e viene giù tutto: “È partito il conto alla rovescia”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it