“Lo segue”. Michael Schumacher, la notizia sulle condizioni dell’ex pilota: “Questa è la sua situazione”


A due giorni dalla trionfo di Lewis Hamilton si torna a parlare di Michael Schumacher del quale il pilota inglese ha eguagliato il record di 7 mondiali. Michael e Lewis, campioni tanto simili in pista quanto diversi. Entrambi predestinati, Michael nato con il volante in mano nel kartodromo sotto casa. Lewis pure, con un ringraziamenti speciale per il padre Anthony che aveva ben quattro lavori per riuscire a sostenere la carriera del figlio nel karting.

A dodici anni la chiamata di Ron Dennis che mise sotto contratto la giovane promessa del motorsport britannico. Dieci anni dopo è arrivato il debutto in Formula 1, con un campionato sfuggitogli per poco in un finale da incubo. Nel 2008 conquista il primo titolo in carriera. È l’unico pilota nella storia di questo sport ad aver ottenuto almeno una pole e una vittoria in tutte le stagioni in cui ha corso. Hamilton sta riscrivendo la storia di questo sport ma c’è incertezza sul suo futuro visto che non ha ancora raggiunto un accordo con la Mercedes per il rinnovo del suo contratto in scadenza proprio nel 2020. Continua dopo la foto






Una storia che guarderà sempre al talento infinito di Michael Schumacher che proprio nel 2008 predisse in un’intervista che il britannico avrebbe potuto eguagliare e battere i suoi record. Sulle condizioni di Schumacher dà notizie Jean Todt, il presidente della FIA, che in un’intervista ha parlato delle condizioni dell’ex pilota della Ferrari. Continua dopo la foto






“Vado a trovarlo una o due volte al mese e più o meno la situazione è sempre la stessa. Lui combatte. Possiamo solo augurare a lui e alla sua famiglia che le cose migliorino. Posso solo aggiungere che è molto seguito e ben circondato”. Jean Todt ha anche di fatto confermato che nella prossima stagione correrà in Formula 1 Mick Schumacher, il figlio di Michael. Continua dopo la foto



 


Mick che è in procinto di conquistare il Mondiale di Formula 2, e che dovrebbe firmare per il team americano della Haas, che ha già comunicato l’addio a fine stagione dei piloti Grosjean e Magnussen: “Mick probabilmente correrà in Formula 1 dal prossimo anno. Sarebbe una grande sfida e saremmo felici di avere un altro Schumacher ai più alti livelli del motorsport nel 2021″.

Ti potrebbe interessare: Natale, regali, shopping, orari. E Covid. Cambia tutto: cosa succederà prima e durante le feste

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it