Sport in lutto. Marco si schianta con la sua moto. Addio al ‘Panda’: “Profondo dolore”


Terribile incidente stradale nelle Marche. Un uomo di 61 anni, Marco Novelli, è deceduto a Cerreto D’Esi, sulla strada chiamata ‘delle Serre’, mentre si dirigeva in direzione Fabriano. Il fatto è accaduto nel pomeriggio di ieri, giovedì 22 ottobre. Stando alle prime informazioni, la vittima stava guidando la sua moto, una KTM enduro, quando è rimasto coinvolto in un violentissimo impatto contro un’automobile.  Resta da capire la causa del sinistro, ma il bilancio è stato purtroppo grave.

Dopo aver urtato con forza la vettura, Novelli è stato scaraventato fuori dalla strada ed ha sbattuto contro l’asfalto per alcuni metri. Per il 61enne non c’è stato niente da fare, nonostante il tempestivo invio sul posto dei soccorsi. I sanitari del 118 non hanno potuto fare altro che constatare il suo decesso improvviso. La salma dell’uomo è stata trasportata all’ospedale di Fabriano ed è a disposizione del magistrato di turno, il quale dovrà prendere la decisione di effettuare o meno l’autopsia. (Continua dopo la foto)






Una volta che sarà fatta l’eventuale autopsia o nel caso in cui il magistrato dovesse dare l’ok senza l’esame, il corpo di Novelli sarà riconsegnato ai suoi familiari, che potranno organizzare il funerale per salutarlo un’ultima volta. Le esequie si terranno nel paese di Jesi. La vittima era molto conosciuta in zona, infatti era chiamata da tutti ‘Panda’ ed era nota nel mondo dell’enduro marchigiano. Amici e conoscenti hanno inondato i social con messaggi in ricordo di Marco. (Continua dopo la foto)






Il motociclismo delle Marche perde dunque una figura molto importante. Sulla pagina ufficiale del team ‘Autocross Marche Racing’ è stato scritto questo post per omaggiarlo: “Era uno degli esponenti più noti dell’Enduro Marche e avevamo collaborato con lui nei due eventi del Vallesina MotorShow, dove lo scorso anno ci aveva fatto anche da direttore di gara”. Un post è stato scritto anche dal Comitato ‘Uisp Jesi’: “Siamo profondamente addolorati per la sua tragica scomparsa”. (Continua dopo la foto)



‘Uisp Jesi’ ha aggiunto: “Perdiamo il caro Marco, motociclista e dirigente sportivo. Manifestiamo ai familiari sentimenti di profondo cordoglio”. Il pilota di Jesi, Alex Polita, ha aggiunto: “Tutto quello che siamo è polvere nel vento. Solo una goccia d’acqua in un mare infinito. Ciao Marco Panda Novelli, di certo starai già nastrando un infinito verde campo”.

Coronavirus, record assoluto di contagi. In tre regioni superati i duemila casi

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it