“Purtroppo la verità è un’altra”. Michael Schumacher, la dichiarazione choc del neurologo


Non si placano i rumors sulla leggenda Michael Schumacher che, tra speranze e illusioni, continua a suscitare ammirazione e voglia di sapere tra i suoi fan. Nessuno sa niente riguardo le condizioni del campione tedesco di F1, da sei anni impegnato in una riabilitazione quantomai complessa successiva all’incidente sugli sci subito il 29 dicembre del 2013 sulle nevi francesi di Meribel da cui non ha più ripreso conoscenza.

Come ricorderete a settembre Schumi venne trasportato all’ospedale Pompidou di Parigi per essere sottoposto ad un trattamento con le cellule staimali per ottenere quella che tecnicamente viene definita un’azione anti-infiammatoria sistemica”. Per il resto buio e mistero. La moglie Corinna ha mantenuto grandissimo riserbo sulle sue condizioni di salute. (Continua a leggere dopo la foto)






Oggi il professore tedesco Riederer annuncia che il trauma sarebbe irreversibile: “Respira, il suo cuore batte, probabilmente può sedersi e fare piccoli passi con aiuto, ma non di più. Credo che questo sia il massimo che possa fare”. Il professor Riederer è stato molto diretto in un documentario su Schumacher realizzato da TMC Francia. Il noto neurologo, infatti, alla domanda sulla possibilità di riveder il tedesco nelle stesse condizioni prima del brutto incidente sugli sci ha risposto con un laconico, triste ed eloquente: “Non credo proprio”. (Continua a leggere dopo la foto)






L’ex manager di Schumi, Willi Weber, aveva parlato delle condizioni di salute del pilota: “So che Michael è gravemente ferito, ma sfortunatamente non ho notizie dei suoi progressi. Mi piacerebbe stringergli la mano, magari sapere come sta, ma tutto questo è rifiutato da Corinna”. (Continua a leggere dopo la foto)



 

“Teme che capisca immediatamente la verità e che riveli tutto al pubblico. Credo fermamente nella guarigione di Michael. Lui è un combattente e utilizzerà tutte le possibilità in suo possibile. Questa non può essere la fine. Prego per lui e sono convinto che prima o poi lo rivedrò”, ha detto.

“Doppio colpo grosso!”. GF Vip, la voce clamorosa è sempre più forte. E Alfonso Signorini può sognare

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it