Gravissimo lutto per Antonio Cabrini, il secondo in famiglia: “Così è devastante, per me era tutto”


È proprio un periodaccio per Antonio Cabrini, l’ex campione della Juventus e della nazionale italiana ha dovuto affrontare due perdite davvero importantissime. Due legami fondamentali nella vita di ognuno, son stati portati via ad Antonio Cabrini nel giro di pochi mesi. Proprio 8 mesi fa lo ha lasciato l’amato padre Vittorio, roccia e colonna portante per l’ex bomber fin da quando era un bimbo e poi nel corso della sua intera vita.

Una volta assimilata la scomparsa del padre Vittorio, Antonio Cabrini ha subito un’altra steccata da parte della vita, dovendo dire prematuramente addio ad un altro legame unico della sua famiglia. Si tratta del fratello dell’ex campione della Juventus e della nazionale italiana, che è venuto a mancare nelle ultime ore. Un altro lutto, nel giro di poco, per Antonio Cabrini che in pochissimi mesi ha dovuto fare dei conti pesanti con le vicissitudini della vita. (Continua dopo le foto)











Antonio Cabrini ha perso in poco tempo il papà, 8 mesi fa, e il fratello, in queste ultime ore. Il fratello di Cabrini, Ettore, si è spento all’età di 66 anni. Secondo quanto riportato dai media locali il fratello di Antonio avrebbe subito un infarto risultatogli poi fatale. L’uomo viveva da anni nella città di Cremona, luogo in cui si era spostato per dare il via a delle attività, dopo aver smesso di lavorare nell’azienda di famiglia a Castelverde. Una svolta lavorativa davvero provvidenziale, dato che Ettore era diventato proprietario di alcuni locali tanto frequentati a Cremona. Antonio Cabrini, campione del mondo ’82, ha rilasciato pochissime dichiarazioni ai media, e quelle poche dichiarazioni sono state a base di semplici e sofferte parole. (Continua dopo le foto)



Antonio ha rilasciato pochissime dichiarazioni ai media, e quelle poche dichiarazioni sono state a base di semplici e sofferte parole: “È difficile parlare in questo momento. Ero molto legato a mio fratello e siamo sempre stati molto uniti, anche quando gli impegni mi hanno portato lontano”. Un rapporto fraterno che nel corso degli anni si era tramutato in un vero e proprio rapporto d’amicizia: “Per me è sempre stato un punto di riferimento, sia agli inizi della mia carriera di calciatore sia negli anni successivi. Eravamo fratelli ma eravamo soprattutto grandi amici”.

“Come puoi fare questo?!”. Da Heather Parisi ennesimo ‘pugno’ a Lorella Cuccarini. La scopre davanti a tutti

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it