Sport in lutto. La tragica notizia poco fa: la campionessa si è tolta la vita a soli 20 anni


Bruttissima notizia per il mondo dello sport. Un tragico lutto ha colpito il pattinaggio. A soli 20 anni è morta una vera e propria star di questa disciplina sportiva, Ekaterina Aleksandrovskaya, che ha deciso di togliersi la vita. Ad annunciare la notizia del suo decesso è stata l’agenzia Tass. La ragazza, originaria della Russia, si è lanciata nel vuoto dal suo appartamento situato nella capitale Mosca. Stando all’agenzia, avrebbe lasciato un ultimo messaggio di addio con un’unica parola.

Infatti, è stato rinvenuto un biglietto all’interno del suo monolocale, che riportava la scritta: “Amore”. Era dunque una stella del pattinaggio sul ghiaccio, sport che aveva iniziato sin da bambina. Aveva ottenuto il titolo di campionessa del mondo juniores tre anni fa, nel 2017, a Taipei, assieme al pattinatore australiano Harley Windsor. Nel 2019 un infortunio le ha stoppato la carriera agonistica, prima di poter dimostrare di confermarsi nuovamente campionessa mondiale. (Continua dopo la foto)






Sia lei che il compagno di pattinaggio, Windsor, avevano preso la decisione di ritirarsi e dunque di sciogliere la coppia. La scelta di Harley di fermarsi è stata dovuta proprio al fatto che la compagna non potesse più competere. Struggente il messaggio del giovane, che ha postato una foto in compagnia di lei ed una dedica speciale. Il suo dolore lo si può comprendere appieno leggendo le sue parole. Un dolore troppo difficile da superare e una perdita impossibile da accettare. (Continua dopo la foto)






Harley Windsor ha quindi affermato: “Nessuna parola può descrivere come mi sento in questo momento: sono devastato e sconvolto. Ciò che abbiamo raggiunto durante la nostra collaborazione è qualcosa che non potrò mai dimenticare e che mi terrò sempre vicino al cuore. Riposa in pace Katia”. Il messaggio di estremo saluto è stato postato sul social network Instagram. Probabilmente nessuno si aspettava che Ekaterina potesse decidere di compiere questo gesto estremo. (Continua dopo la foto)



La pattinatrice sul ghiaccio era nata a Mosca il primo gennaio del 2000. Il suo papà è venuto a mancare cinque anni fa, nel 2015. Dall’ottobre 2017 era diventata anche cittadina dell’Australia. Nel 2004 ha mosso i primi passi, iniziando a pattinare. Nel 2012-2013 è stata in coppia con il collega Vladislav Lysoy e nel 2014-2015 e 2015-2016 con Alexsandr Epifanov, prima di collaborare con Windsor.

Schianto tra 5 auto in autostrada: 17 feriti, tra cui bambini, e 8 chilometri di coda

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it