“Mancherai a tutti, tesoro”. Lutto per Radja Nainggolan, una perdita devastante per il calciatore. Una giovane vita spezzata


Alla fine purtroppo la nipote di Radja Nainggolan non ce l’ha fatta. Lutto per il calciatore del Cagliari che, come riferisce il quotidiano belga VoetbalPrimeur, ha perso la sua giovane nipote che da tempo lottava contro il cancro. Il giornale non fornisce ulteriori particolari su quanto accaduto né rivela il nome o l’età della ragazza ma a confermare la notizia della sua scomparsa è stato lo stesso giocatore con un post pubblicato sul suo profilo Instagram.

“Tesoro, mancherai a tutti… Al tuo ragazzo, ai bambini, al papà, a sorelle e fratelli, a tutti… Così giovane, non riesco ancora a crederci. Ora vai dalla mamma e dalle un grande abbraccio. Ti proteggerà ulteriormente. Mancherai a tutti”, ha scritto pubblicando uno scatto di famiglia. Radja Nainggolan conosce bene la portata distruttiva del cancro: la moglie Claudia, infatti, negli scorsi mesi aveva rivelato la sua lotta contro un tumore al seno. (Continua a leggere dopo la foto)








In questo periodo davvero buio Claudia sta tirando fuori tutta la forza che ha in corpo e i fan sono lì pronti a dare il loro sostegno. Probabilmente è proprio quello di cui ha bisogno. Attraverso il suo profilo Instagram Claudia Lai condivide scelte importanti e momenti di sconforto. Dopo la decisione di tagliare i capelli per via del tumore al seno, la moglie del calciatore ha scelto di condividere alcuni momenti della sua vita sui social. (Continua a leggere dopo la foto)






“Per questo motivo – scrive – una settimana fa ha ideato una campagna di sensibilizzazione per raccogliere fondi destinati alla raccolta di doni per i bambini che lottano contro la malattia. Ogni giorno viviamo la nostra quotidianità senza pensare a chi sta peggio di noi, quando basterebbe poco per fare felice il prossimo”. (Continua a leggere dopo la foto)



 


Questo è quanto ha scritto Claudia il giorno in cui ha dato inizio alla raccolta fondi, creando una carta prepagata in modo tale che, anonimamente, chiunque poteva contribuire all’acquisto dei doni natalizi per i bambini ricoverati al Microcitemico di Cagliari.

Ti potrebbe anche interessare: “Torna a casa…”. Belen Rodriguez ‘distrutta’ dalla crisi con Stefano De Martino

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it