“Ecco come sta davvero”. Michael Schumacher, dopo tante voci l’indiscrezione della stampa sportiva


Sono trascorsi ormai 7 anni dal terribile incidente in cui la vita
di Michael Schumacher, ex pilota della Ferrari, restò gravemente ferito a seguito a una caduta dagli sci mentre era in vacanza con la sua famiglia a Meribel, sulle Alpi francesi. Era il 29 dicembre 2013 e da allora la moglie di Schumi, Corinna, ha insistito sulla segretezza delle sue condizioni, una richiesta che è stata fedelmente osservata.

A parte un commento del 2016 dell’avvocato tedesco dell’ex campione di Formula 1, Felix Damm, che confermava a un tribunale di Amburgo che non poteva “camminare”, altri aggiornamenti credibili in questi anni non ci sono stati o quasi. Ora il quotidiano spagnolo Mundo Deportivo ha fatto un quadro generale delle condizioni dell’ex pilota di Formula 1 e campione mondiale per ben sette volte, due con la scuderia Benetton e cinque consecutivi con la Ferrari. (Continua a leggere dopo la foto)









La moglie Corinna ha affermato come stia “seguendo la volontà di Michael di mantenere essendo lui, da sempre, particolarmente sensibile alla sfera privata. Michael ha fatto tutto per me. Non dimenticherò mai a chi devo essere grata e questo è mio marito”. Tra le varie notizie era stato anche detto che riuscisse a camminare e che ci fosse stato un trasferimento a Maiorca, ma gli entusiasmi erano stati spenti dal suo ex manager Willi Weber. (Continua a leggere dopo la foto)






Al Kolner Express Weber aveva detto: “Mi piacerebbe stringergli la mano, magari sapere come sta, ma tutto questo è rifiutato da Corinna. Teme che capisca immediatamente la verità e che riveli tutto al pubblico”. Uno dei pochi ad essere ammesso a casa è Jean Todt, ex amministratore delegato della Ferrari e direttore generale della Scuderia Ferrari. “Sono sempre cauto quando dico qualcosa, ma è vero che ho visto il gran premio del Brasile 2018 in Svizzera con Michael Schumacher”, aveva detto riaccendendo le speranze dei tantissimi tifosi del Kaiser. (Continua a leggere dopo la foto)



 

Come ricostruisce Mondo Deportivo, Le Parisien ha riferito che l’ex pilota era stato trasferito all’ospedale europeo Georges Pompidou di Parigi ipotizzando l’avvio di un trattamento a base di cellule staminali. Da allora silenzio assoluto soltanto supposizioni o semplici congetturE. Intanto, chi lo ha amato davvero e tutto il mondo della Formula Uno non hanno ancora smesso di sperare.

“Abbiamo trovato questa foto a terra”. Lo scatto diventa virale, ma poco dopo spunta la verità: è una fake news

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it