Choc nel mondo dello sport: la giovane atleta muore a 22 anni. “Volevo solo essere amata”, le sue ultime parole


È morta a soli 22 anni vittima del cyberbullismo. Quella di Hana Kimura, giovane stella del wrestling giapponese, è una storia terribile. La notizia è stata confermata dalla Stardom, che è la federazione per cui lottava: “Siate rispettosi e lasciate che passi qualche giorno per processare il tutto”. Non è ancora chiaro come la ragazza sia morta, ma nelle ore passate si diceva che avesse tentato il suicidio dopo le numerose vessazioni sui suoi social.

La ragazza veniva spesso presa di mira e forse, alla sua età, non ne poteva più delle continue persecuzioni anche se solo virtuali. Su Twitter ha scritto delle parole molto eloquenti: “Quasi 100 opinioni franche ogni giorno. Non potevo negare di star male. Sono morta. Grazie per avermi dato una madre. Era una vita che volevo essere amata. Grazie a tutti quelli che mi hanno supportato. Vi adoro. Sono debole, mi dispiace”. Continua a leggere dopo la foto






E ancora: “Non voglio più essere un umano. Era una vita che volevo essere amata. Grazie a tutti, vi amo. Ciao”. Forse non tutti lo sanno, ma i fan del wrestling sono famosi per essere molto violenti, verbalmente, sui social. E ogni giorno la ragazza veniva aggredita verbalmente dai suoi “fan”. Ma che fan sono quelli che ti prendono a male parole? Ma perché tutta questa cattiveria contro una ragazzina di 22 anni? Continua a leggere dopo la foto






Hana Kimura era figlia d’arte: sua madre, Kyoko Kimura, era stata, come lei, una wrestler ed era molto famosa in Giappone. Aveva anche partecipato alla serie Netflix ‘Terrace House: Tokyo 2019-2020‘. Sua figlia ha seguito le orme della madre ma ora non c’è più: la sua giovane vita è stata spezzata prima ancora che potesse spiccare il volo. Il mondo del wrestling è sotto choc per quanto accaduto alla ragazza. Continua a leggere dopo la foto



 

Per il wrestling è stata una settimana drammatica: qualche giorno fa era morto anche Shad Gaspard, lottatore americano annegato in California per salvare il figlio che stava facendo un bagno al mare. La morte di Hana Kimura è un altro grande dolore che non può lasciare indifferenti. Non si può morire così, a 22 anni.

Morta a 17 anni in incidente: ma è stata uccisa dal fidanzato che ha simulato tutto

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it